Jay Grek – Easy EP

Jay Grek - Easy EP 1 - fanzine

Pubblicato il

Scritto da

Continua il viaggio per le strade di Rauma, piacevole cittadina finlandese collocata sulla costa sud occidentale.

Se con Piinati tutto assume una nota lirica e di semplice travolgente ascolto, cambiamo scenario con l’ascolto di questo EP. 4 traccie che urlano dal quartiere della porta accanto, nella downtown . Disco complesso e ben attrezzato.

Yjri campiona suoni che rende sincopati con l’utilizzo della sua fedele batteria, impiantata nel suo appartamento. Per come l’ho visto registrare ha un appello creativo notevole, quasi disperso nel tempo da Musicisti che ancora hanno il gisto di trasformare il suono reale in musica elettronica. Il vero oltre il vero. Soprattutto dopo l’era d’oro dei Massive Attack si inizia a risentire la mancanza di atmosfere da club, fumi soffusi e giri in macchina nella suburbia. Cosa connota questi 4 gioielli di traccie sono le atmosfere cupe e risonanti, che producono un effetto lisergico tipico delle latitudini. Orario perfetto per ascoltarlo e lasciarsi possedere? tra l’ 1 e le 3 di notte, quando il tramonto è alto in Finlandia e non sembra esserci una via d’uscita tra gli infiniti boschi e le strade dritte e lunghe che mai finiscono .

Notevole anche l’incursione che Jay Grek (nick d’arte che riprende le origini ebree) utilizza con i miniclip che accompagnano le sue incursioni in cerca della meta.

TRACKLIST

01. 61307
02. At Great Risk
03. Tephra
04. Easy

LINE-UP
Jay Grek drum machine, programmi, batteria

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.