Ishwara – Violence Before Quiet

Pubblicato il

Scritto da

Dopo alcuni anni di inattività, tornano gli Ishwara.
Gruppo capace di un ottimo Skate Punk – Hc, nato tra Venezia e Mestre, nei primi anni 2000…

 

Ascoltando la vostra musica, non mi sembra che avete un legame con la scena italiana. Avete comunque un qualcosa che vi avvicina ad essa?

Ma noi crediamo che la scena italiana (di cui ci sentiamo di far parte), sia sempre stata molto ricca e variegata. Non ci sentiamo distaccati da essa. Siamo nati e cresciuti nella scena italiana, derozer, punkreas, peter punk,cattive abitudini..ma anche beerbong, forty winks, 9mm, vanilla sky, …strenght approach… questi sono tutti gruppi con cui abbiamo diviso il palco ma anche esperienze serate e bevute. Ci siamo divertiti un bel po, ovvio che abbiamo sempre condiviso tra di noi la passione per i gruppi e la scena oltreoceano, strung out, lagwagon, bad religion , no use for a name…rise against…questi sono alcuni dei gruppi che ascoltavamo quotidianamente (…ma ancora oggi! ) Abbiamo sempre suonato per divertirci e fare la musica che ci ispirava di più, quindi normale che i brani che ci sono venuti fuori avessero quell’ impronta .

Siete tornati dopo diversi anni Come avete trovato il mondo musicale?

Quando purtroppo ci siamo fermati con il gruppo, circa 10 anni fa, eravamo in un periodo in cui musicalmente il punk hardcore sembrava destinato a morire, per lasciare spazio a questa scena emo / screamo / metallona che sembrava dominante. Ultimamente invece è bello vedere che molti festival italiani e europei (bay fest…punk rockholiday, gozenrock ecc…) ospitano gruppi come NOFX, OFFSPRING, LESS THAN JAKE, IGNITE, PENNYWISE….e riempiono stadi e arene ,riscuotendo successi di pubblico di tutte le età.

Gli album nuovi di Good Riddance, Ignite, Pennywise, Satanic Surfers (solo per citarne alcuni)…sono il segno che c’è un grande ritorno al punk rock e questo ritorno è dettato dal fatto che c’è né una grande richiesta da parte del pubblico. E questo per noi è bellissimo perché sono i gruppi con cui siamo cresciuti , che ascoltavamo mentre andavamo a skateare al parco col nostro lettore cd con l’antishock!

Il 28 febbraio 2019, uscirà un altro nostro EP su spotify e digital store dal nome “FOLLOW THE RABBIT”, di 7 tracce inedite…

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.