Grethor – Cloaked In Decay

Grethor - Cloaked In Decay 1 - fanzine

Grethor – Cloaked In Decay

Condividi:
Share

Dalla Virginia arrivano questi ottimi black metallers Grethor, con questo nuovo Ep di cinque brani che pescando anche dal death metal, confezionano un dischetto di musica infernale, ottimamente eseguita e dall’impatto demoniaco niente male.

Cloaked In Decay è il secondo Ep dopo “Galaxia Infinitum” di un paio di anni fa e altri due demo targati 2008 e 2009 che fanno parte del curriculum di questa band che costruisce il suo sound su ritmiche vorticose, rallentamenti doom e ottime parti chitarristiche, mai banali e dal taglio metallico nei solos ottimamente eseguiti.
La copertina creata da Niklas Sundin e il songwriting composto da nefasto metal estremo, danno a Cloaked In Decay buoni motivi per ricevere l’attenzione da parte dei fan, che rimarranno non poco sorpresi dalle sfuriate black dal taglio scandinavo, rallentamenti doom, improvvise soluzioni melodiche e valanghe di death metal per un risultato a tratti sopra le righe.
I cinque musicisti ci sanno davvero fare con gli strumenti, non facendo mancare soluzioni ritmiche al limite del technical death metal, in un contesto comunque furioso come un uragano e maligno, con le vocals demoniache di Marcus Lawrence a portarci nell’inferno della band in compagnia di ottimi brani come Misery of Ignorance, Hemispheres Decaying e sopratutto la devastante Organic Tomb.
Un metal estremo che amalgama la furia black di Dissection e Immortal con il death metal di Morbid Angel e Suffocation, per un risultato da ascoltare se siete amanti di tali sonorità; seguiamoli, un’opera sulla lunga distanza potrebbe regalare piacevoli sorprese.

Tracklist:
1. Wraith
2. Misery of Ignorance
3. Somnia Malum Infinitum
4. Hemispheres Decaying
5. Organic Tomb

Line-up:
Marcus Lawrence – Vocals
Anthony Rouse – Drums
Nick Rothe – Bass
Mike Lewis – Guitar
Brian Frost – Guitar

GRETHOR – Facebook

Condividi:
Share
Tags:
Alberto Centenari
[email protected]

Una vita di passione per il metal in tutte le sue svariate forme e la fiamma brucia ancora!!!

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.