Giacomo Voli – Ancora Nell’Ombra

Giacomo Voli - Ancora Nell'Ombra 1 - fanzine

Giacomo Voli – Ancora Nell’Ombra

Ecco un disco che, più di qualunque altro, si può senz’altro definire underground e di cui vale la pena parlare (almeno per chi scrive per supportare anche, e senza nessun vincolo, tale scena), sperando che queste due righe non vengano ignorate dagli ascoltatori di musica più attenti.

Giacomo Voli è un cantante/musicista emiliano, con un passato a confrontarsi con i grandi gruppi della storia del rock, tra varie cover band di Queen,Toto, Van Halen e Deep Purple con i California Jam; insegnante di canto e secondo classificato al The Voice Of Italy 2014, arriva al primo lavoro di brani inediti con questo album dal titolo Ancora Nell’Ombra, registrato e prodotto nel più puro spirito underground.
Aiutato da un manipolo di ottimi musicisti, Giacomo ha scritto musica e testi, mentre l’album ha avuto varie fasi di registrazione: la batteria (Demis Castellari) e la voce al D-Show Studio di Giovanni Pigino a Baganzola di Parma, il basso (Federico Festa) e le chitarre nello studio di Riccardo Bacchi, autore del bellissimo “Breaking Through The Mist” con il monicker Ravenblack Project e, infine, le tastiere ed il mix in casa del tastierista Mattia Rubizzi.
Niente paura, i quattro brani inediti, cantati in italiano più le due cover (Impressioni Di Settembre della PFM e Can’t Find My Way Home di Steve Winwood) non risultano affatto frammentari ma, anzi, ne escono debordanti, colmi delle influenze che Voli si porta appresso con il suo background eclettico, che si traduce nello spumeggiante hard rock di Il Vento Canterà, brano hard capolavoro, spettacolarizzato dalla voce del singer emiliano e dalla chitarra graffiante del buon Bacchi.
Cambio di registro con La Fenice, modernissimo rock dalle digressioni elettroniche, per tornare all’hard rock tra le note di Un Capitale, moderno, dal piglio alternativo, ancora una volta nobilitato dall’ugola di un Voli stratosferico, che si ripete nella già citata e stupenda cover di Impressioni Di Settembre, che arriva dopo Ridi nel Tuo Caffè, semiballad da taglio pop e che dimostra ancora una volta la versatilità del cantante.
Tornando ancora al noto brano che fu della PFM, che dire ? Si tratta di una dei canzoni più belle di sempre, non solo della scena nazionale, viene interpretata dai musicisti all’opera in Ancora Nell’Ombra in modo straordinario e non nascondo che, per un vecchietto come il sottoscritto, le emozioni si sono susseguite trasportato dal pathos che Voli e soci hanno elargito a profusione sulle note di un brano immortale.
Can’t Find My Way Home, l’altra cover, ci saluta con la voce e la chitarra acustica per un arrivederci al più presto, sperando che a questo talento nostrano sia data la possibilità di esprimersi al meglio; per ora Ancora Nell’Ombra …. ma per poco, si spera .

Tracklist:
1.Il Vento Canterà
2.La Fenice
3.Un Capitale
4.Ridi Nel Tuo Caffè
5.Impressioni di Settembre
6.Can’t Find My Way Home

Line-up:
Giacomo Voli – Vocals
Demis Castellari – Drums
Riccardo Bacchi – Guitars
Federico Festa – Bass
Mattia Rubizzi – Keyboards

Tags:
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.