fresh and onlys – august in my mind

fresh and onlys - august in my mind 1 Iyezine.com

Pubblicato il

Scritto da

(Captured tracks records) Ecco, o miei cari psycho-garagisti, il disco che fa per voi, un album che vi aiuterà a superare la malinconia che prende un po’ tutti quando la bella dìstagione volge al termine e ci si sta per inoltrare nel lungo e freddo inverno.

I Fresh & Onlys vengono da San Francisco, la città per antonomasia più liberal degli Stati Uniti, un luogo nel quale sembra esserci sempre il sole e dove mettono i fiori nei loro cannoni (Scott McKenzie docet) e sono davvero molto ma molto bravi.
La dimostrazione tangibile l’avrete ascoltando “August in my mind”, ricordate la premessa è o non è un titolo profetico?
Sei pezzi di rock’n’roll psychedelico, e non solo, fatti come dio comanda.
Si comincia con “Diamond in the dark” nella quale la band mostra di aver appreso a meraviglia la lezione di zio Roky Erickson, “Dreaming is easy” ricorda l’aureo periodo del Pasley underground (Rain Parade in primis) ed ha, perchè no, leggeri tocchi shoegaze, “You’re know to wander” è una cavalcata lisergica di rara intensità, “August in my mind” ha suggestioni desertiche che posso ricordare i mai troppo rimpianti Thin White Rope, “Garbage collector” è un country suonato sotto l’effetto dei funghi allucinogeni e “Save your soul” chiude il cerchio con suoni dilatati ed emozioni a fior di pelle.
Ottimi gli effetti usati sulla voce del cantante che appare lontana, coperta dal feedback, che la ammanta di un fascino magicamente psicotropo.
Io vi ho avvisato, disco per scaldare l’inverno poi, se non lo avrete ascoltato, non lamentatevi del freddo.

Info e contatti:
waww.myspace.com/thefreshonlys

Fresh and Onlys - August in my mind

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.