Femina Ridens – Schiaffi

Femina Ridens – Schiaffi 1 - fanzine

Femina Ridens – Schiaffi

Francesca Messina, già nota nella scena dance anni ’90 come Lady Violet, ritorna con il nome Femina Ridens per proporsi come cantautrice. Il suo nuovo disco, Schiaffi, il secondo pubblicato sotto questa nuova veste, esce per A Buzz Supreme e si compone di otto interessanti brani giocati su melodie mai completamente lineari o di facile catalogazione.

L’iniziale Come Te, partendo timida con parole dette veloce e sottovoce, si apre al cadenzato procedere di chitarra e percussioni, gonfiandosi di elettricità nella parte finale, mentre la cover decostruita di Masturbati di Andrea Tich, sottile e sinuosa, si scontra di fronte allo “stronza!” esclamato dalla successiva Esisti Solo Tu.
L’Educazione Sentimentale, in quarta posizione, scorre stanca raccontando delle vicissitudini amorose di una giovane studentessa degli anni ’80, lasciando che a seguire siano le piacevoli evoluzioni vocali de La Banalità (sicuramente il pezzo migliore dell’intero disco) e la leggera sofferenza, avvolta da morbide atmosfere elettroniche, de La Sportiva.
Rivendica L’Erogeno, infine, attirando l’attenzione con il suo romanticismo non convenzionale, apre al morbido calore della conclusiva Cuore Di Coniglio.

Il secondo disco di Femina Ridens scorre senza grossi problemi, ma quasi mai riesce a lasciare il segno. L’impressione, infatti, è che, soprattutto nei confronti di voce e strumentazione, si sia cercato di porre un limite, come a voler escludere a priori la possibilità di osare e di lasciar spazio alla creatività. Un disco che si ascolta con tranquillità, ma niente di entusiasmante.

Tracklist:
01. Come Te
02. Masturbati
03. Esisti Solo Tu
04. L’Educazione Sentimentale
05. La Banalità
06. La Sportiva
07. Rivendica L’Erogeno
08. Cuore Di Coniglio

FEMINA RIDENS – Facebook

Tags:
,
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.