Feared – Furor Incarnatus

I Feared non sono altro che il progetto di Ola Englund, chitarrista di talento agli ordini dei Six Feet Under, qui in veste anche di compositore e produttore, aiutato da musicisti di tutto rispetto della scena estrema.

Feared – Furor Incarnatus

Fanno parte dell’operazione, infatti, Kevin Talley, già dietro le pelli di Chimaira, Dying Fetus, Misery Index, nonché motore dell’ultimo album della band di Chris Barnes, e il bassista Jeff Hughell, anch’egli nella line-up di “Unborn”.
Mario Ramos è l’unico della band senza un particolare curriculum, ma non se ne cura affatto sfornando una prestazione sontuosa al microfono.
L’album risulta cosi’ un greatest hits dei più svariati generi estremi: il combo passa con disinvoltura dal thrash, talvolta dalle sfumature metalcore al death, classico e melodico, dove il chitarrista dà sfoggio delle proprie abilità strumentali, inserendo talvolta elementi prog che non sfuggiranno all’ascoltatore più attento
Stupisce inoltre la qualità altissima della produzione (sempre tenendo conto che Ola ha fatto tutto da solo) a conferma del fatto che, pur non avendo grandi nomi dietro la consolle, si può riuscire a confezionare un prodotto professionale sotto ogni aspetto.
Il lavoro dei nostri, così, risulta piacevole, la durata dell’album è perfetta e permette di assaporare il disco nella sua interezza, anche in virtù di un songwriting vario, nel quale ogni pezzo fa storia a sè.
Si passa così dal metalcore dell’opener Live In You al death melodico di Psycho Logic, dalla thrash oriented Vintersol alla in odore di Six Feet Under Possessed, dalla bellissima Satan alla progressiva Impending Doom, in un tornado di suoni che, se al primo ascolto vi stupiranno, con il passare del tempo e ripetuti passaggi nel lettore troverete esaltanti.
In conclusione, grande album e grande band.

Tracklist:
1. Live in You
2. Breathing Failure
3. Psycho Logic
4. Vintersol
5. Possessed
6. Satan
7. Warbound
8. Devil in White
9. Neverlasting
10. Impending Doom
11. Forever Old
12. End

Line-up:
Jocke Skog – Bass, Vocals
Kevin Talley – Drums
Ola Englund – Guitars
Mario Ramos – Vocals

FEARED – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano

I miserabili di Ladj Ly

I miserabili di Ladj Ly

Dedicato a chi è d’accordo con la frase di Hugo che chiude la pellicola: “Amici miei, tenete a mente questo: non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.

Death Mantra For Lazarus – DMFL

Sussurri musicali dettati da una grande tecnica musicale accompagnata da una capacitĂ  compositiva superiore, per un lavoro tutto da ascoltare, scoprire ed amare, per chi ama immergersi nella dolce tempesta dei Death Mantra For Lazarus.

AA VV – BOMB YOUR BRAIN Vol. 2

Secondo capitolo per la compilation “Bomb Your Brain“, ancora una volta concepita e pubblicata, sempre in cinquecento copie, dalla piccola e coraggiosa etichetta indipendente francese PigmĂ© Records. Stessa formula del primo volume, una succosa e urticante raccolta (a questo giro con la didascalia che recita: