Exlibris – Aftereal

Exlibris - Aftereal 1 - fanzine

Exlibris – Aftereal

Che la Polonia, a livello di produzioni di stampo metal,  sia sovrastata dai vicini tedeschi  è un dato di fatto ma, a livello qualitativo, non ha poi molto da invidiare grazie a diverse band dalle enormi potenzialità.

Gli Exlibris sono il gruppo del cantante Krzysztof Sokolowski, straripante protagonista anche nei Night Mistress, autori quest’anno del bellissimo “Into The Madness”, ed arrivano al terzo full length dopo “Skyward” del 2006 e “Humagination” dello scorso anno.
Il nuovo lavoro risulta davvero un gran bel esempio di power/heavy tosto, dirompente sia nelle linee di chitarra che dei tasti d’avorio, caratteristiche che rendono gli Exlibris, in pratica, degli Evergrey più metallici e non a caso il loro vocalist Tom Englund è splendido ospite nel brano Closer.
Tra un uragano metallico e tempeste metal prog, spuntano giri di piano che sembrano usciti dalle dita del “Mountain King” Jon Oliva, ad impreziosire e valorizzare un lotto di tracce trascinanti cantate ovviamente benissimo dal vocalist che, anche lontano dai Night Mistress, si rivela un talento assoluto.
Assolutamente assimilabile all’ascolto ( le canzoni entrano in testa già al primo ascolto), ricco di melodia e di ottimi solos heavy, Aftereal è una gran bella sorpresa in un genere che ultimamente fatica, preso per il colletto dai suoni moderni in voga negli ultimi tempi, ma che ogni tanto è in grado ancora di regalare ottimi lavori, come quest’album della band di Varsavia.
Tra i brani citerei Closer come apice, anche per la già citata illustre presenza al microfono a duettare con Sokolowski, ma Darken Than Black, In The Darkest Hour e Before The Storm non sono da meno, a conferma di una raccolta di songs dall’ottimo impatto, dal piglio drammatico e straordinariamente infarcite di tutte quelle virtù musicali di cui un metal fan si nutre.
Come detto gli Exlibris si rivelano una piacevole scoperta: Aftereal è vivamente raccomandato agli amanti dei suoni heavy/power colmi di melodie tastieristiche e merita sicuramente più di un tiepido interesse da parte dell’audience.

Tracklist:
01. The Continuum
02. Escape Velocity
03. The Day Of Burning
04. In The Darkest Hour
05. Omega Point
06. Before The Storm
07. King Of The Pit
08. Darker Than Black
09. Closer
10. False Messiah
11. The Mental Crusade
12. Suspended Animation

Line-up:
Daniel “Dani” Lechmanski – Guitars, Vocals (backing, lead)
Piotr “Voltan” Sikora – Keyboards, Orchestration, Vocals (backing)
Misiek Slusarski – Drums
Piotr “Toper” Torbicz – Bass
Krzysztof Sokolowski – Vocals (lead)

EXLIBRIS – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.