enri-music performed

Pubblicato il

Scritto da

Innanzitutto una doverosa premessa:Enri è un grandissimo strumentista! A suffragio di questa affermazione basti pensare che in questo album suona:hammond,piano,moog,sintetizzatore,chitarra,basso e,in molti casi,perfino la batteria.Ma se la sua abilità si fermasse “soltanto” a questo ciò ci lascierebbe forse indifferenti,ma il nostro si dimostra altresì un ottimo compositore degno della rinomata tradizione italica di esegutori di colonne sonore. Enri inoltre si dimostra un grande musicista,fornito di grandi idee che si riflettono nella grande varietà stilistica dei pezzi che compongono questo album. Se un aggettivo si volesse per forza trovare per illustrare il contenuto di “Music PerForMed” si potrebbe utilizzare un neologismo orribile quanto funzionale quale “stiloso”. Qualcuno potrebbe anche avvalersi del termine lounge ma,a mio parere,si tratterebbe di una connotazione non propriamente adeguata ed invero piuttosto riduttiva.Nello specifico i pezzi sono tutti di grande spessore,ma meritano una speciale menzione la bellissima suite strumentale “Birds”,le atmosfere sixties da brivido di “Old enough” ed il brillantissimo rifacimento di “Lessons in love”,una cover che,in questo caso,viene resa con tale maestria da brillare di luce propria. Quella di Enri è musica che vi proietterà in un’altra era che,per varie ragioni,non solo musicali,era indubbiamente più stimolante di quella attuale.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.