iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Enempidi – Disordine

Enempidi - Disordine: Sei pezzi che vi daranno gioia, da un gruppo di veri appassionati del suono incazzoso. Dopo l'entusiasmante debutto “...

Enempidi – Disordine

Sei pezzi che vi daranno gioia, da un gruppo di veri appassionati del suono incazzoso.

Dopo l’entusiasmante debutto “ Quanto basta “ qui recensito dal vostro amatissimo malcico http://waww.iyezine.com/recensioni/784-enempidi–quanto-basta.htm , tornano gli Enempidi con un ep homemade in free downlaod, come si dice nel sottotitolo.

La carica è sempre quella, molta potenza, doppia voce e metallo ad alto voltaggio di groove e stage divong assicurato.. Con questo ep gli Enempidi compiono quella che reputo una scelta azzecatissima, ovvero quella di cantare in italiano. Non che le canzoni in lingua inglese fossero di qualità inferiore, ma nella lingua dantesca gli Enempidi rendono molto di più. I ragazzi si divertono a fare musica e ci fanno divertire, infatti l’ep ha una freschezza e una serenità che traspare fortemente dalla loro musica. I punti di forza degli Enempidi sono molteplici, hanno un incedere maestoso e metallico, e le due voci sono davvero un valore aggiunto. Questi ragazzi sono metallari pensanti, cioè persone che sanno andare oltre i generi e gli schemi del genere metallico, arrivando ad una sintesi persoanle e davvero originale.

In definitiva ci troviamo davanti alla seconda chicca su due disponibili degli Enempidi. Potrei dirvi che ci sarà un terzo episodio della saga Enempidi, e magari ci sarà, ma sono sicuro che gli Enempidi faranno la scelta più giusta, e non solo quella più ovvia. Un grande ep fatto in casa, sei pezzi di metal, sei canzoni degli Enempidi, ed è sempre un bel sentire.

http://enempidi.bandcamp.com/

Enempidi

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Sumac – The healer

Sumac: una delle più particolari e meravigliose esperienze sonore che possiate compiere in questi tempi aridi.

Accept – Humanoid

Accept: l coerenza e la voglia di essere sempre all’altezza producono un disco come questo, indiscutibilmente buono.

Terramorta – Intifada

Esordio discografico per i Terramorta, gruppo grindcore metal con un tiro esagerato, un qualcosa che ti si attacca addosso come una sanguisuga e non ti molla fino alla fine.