echo – nel traffico

echo - nel traffico 1 - fanzine

echo – nel traffico

(EP 2010) Visionando la lista del materiale da recensire sono stato incuriosito dal nome Echo. Visionando il myspace della band (Nel quale campeggia la definizione di genere “pop/rock”) mi sono convinto a scaricare l’Ep inviato dalla band. Come previsto mi sono trovato di fronte ad un disco pop che si avvale della dicitura rock in un modo tutto italiano (Rock= estero: Wolfmother; Italia: Vasco Rossi); tuttavia ero preparato, dunque nessun colpo basso.

Fatta partire la prima traccia vengo investito dall’ambiziosità del combo torinese: fondere tutta la “crème” del pop italiano in un unico paiolo; ed è incredibile constatare come Subsonica, Motel Connection, Tiziano Ferro, Negramaro e molti, molti altri possano convivere in un unico corpo.

Sebbene consideri il pop un cadavere che marcisce dentro da tempo immemore, ancora riesco a vedere il buono in realtà come gli Echo: la classe, la cura del particolare e la passione “cantautoriale” che vuol trasparire dai delicati testi. Certo, non stiamo parlando d’avanguardismo, piuttosto di qualcosa che riesce a distinguersi dal resto grazie a sfumature minime. Tuttavia, se la band riuscisse a liberarsi dal carico imitativo che si porta dietro, l’evoluzione sarebbe notevole: la voce (Versatile ed emozionale) e le metriche del vocalist Manuel Procacci sono infatti per ora pura emulazione di Ferro e Giuliano Sangiorgi.
I testi sono ancora poco maturi e non riescono a evocare quell’afflato poetico che vorrebbero suscitare nell’ascoltatore.

Azzeccatissime le sfumature elettroniche sulle quali hanno lavorato Karinzia Ricciardone e Alessio Neroargento: malinconiche, educate e atmosferiche; basterebbe anche in questo caso un minimo di ricerca in più per sviluppare un sound pienamente proprio.

Aspettiamo il secondo Ep ma nel frattempo vorrei spronare gli Echo a lavorare sulla loro proposta, poichè di carne al fuoco ce n’è, basta solo non farla bruciare.

echo - nel traffico 3 - fanzine

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.