degenerate idol-badsville beat

degenerate idol-badsville beat

E’ strano quando scopri che stai ascoltando un gruppo tedesco che te ne ricorda uno italiano a sua volta palesemente influenzato da uno inglese.
Non e’ ne’ una barzeletta ne’ uno scoglilingua;i Degenerate idol mi ricordano i primi Gang quelli che,molti di voi ricorderanno, cantavano in inglese.

Non e’ ne’ una barzeletta ne’ uno scoglilingua;i Degenerate idol mi ricordano i primi Gang quelli che,molti di voi ricorderanno, cantavano in inglese.
Questo quartetto in 7 pezzi,non troppo dissimili l’uno all’altro,esprime un solido rock’n’roll di matrice classica,che sfocia spesso nel cosidetto “combat-rock”,sorretto da una bella voce evocativa.
Come detto le canzoni tendono un po’ troppo ad assomigliarsi (e’ questo il principale limirìte della band) ma due si stagliano al di sopra della media “Badsville beat” e “Nightmare” entrambe sorrette dal giusto equilibrio di irruenza e melodia.
Se in futuro i Degenerate idol riusciranno a rendere il loro sound piu’ vario,senza perdere in genuinita’ e grinta,potrebbero dar luce a lavori di notevole spessore.
Li attendiamo con ansia al prossimo full-lenght.

Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.