David Schankle Group – Still A Warrior

David Schankle Group - Still A Warrior 1 - fanzine

David Schankle Group – Still A Warrior

C’è una band che ha incarnato lo spirito heavy metal più di qualunque altra, aldilà di quello che poi è il mero successo commerciale, entrando nella leggenda e diventando un’icona del nostro genere preferito: che li si ami o li si odi, al grido di “death to false metal” i Manowar hanno regalato pagine gloriose ed epiche, raccogliendo migliaia di fans in tutto il mondo rivendicando l’orgoglio metallaro ed ottenendo una posizione di prestigio per il genere nella musica moderna.

David Schankle, fenomenale chitarrista, è stato membro della band dal 1989 al 1993, registrando il fenomenale “The Triumph Of Steel”, uno dei capisaldi della discografia del gruppo di New York.
Lasciata la band di Joey DeMaio, ha formato il David Schankle Group con cui ha inciso due full length, “Ashes To Ashes” nel 2003 ed “Hellborn” nel 2007: album di tipco heavy metal americano, dove il chitarrista dava sfoggio della propria tecnica, non rinunciando ad incendiare gli animi con brani di puri, incontaminati ed arrembanti.
In Still A Warrior, licenziato tramite Pure Steel, sono della partita l’ottimo vocalist Warren Halvarson e la portentosa sezione ritmica composta da Gabriel Anthony alle pelli e Mike Dooley al basso, per una cinquantina di minuti dove verrete catapultati in un vortice di metal old school, con la sei corde di Schankle assoluta protagonista.
Non fraintendetemi, l’album non è il classico lavoro shred, i brani si susseguono incalzanti lasciando al solo Demonic (From The Movie Jezebeth) ed allo strumentale The Hitman il proscenio all’axeman americano: il resto risulta invece una raccolta di brani bellissimi ed aggressivi, dove il lavoro chitarristico impreziosisce senza vanificarla una scorrevolezza di fondo che rende piacevolissimo l’ascolto di un puro US metal esplosivo ed epico.
Dalla title track posta in apertura, le atmosfere oscure ed epiche del metal classico suonato aldilà dell’oceano prendono il sopravvento; le orchestrazioni oscure della seguente Ressecution, la prova sontuosa del vocalist su Glimpse Of Tomorrow, l’esplosiva Fuel For The Fire e la devastante Eye To Eye, sono tacche sulla cintura del musicista americano, che non si risparmia e rifila solos tecnici ed infuocati.
L’album non ha cedimenti e, duro e melodico allo stesso tempo, arriva alla conclusione con la canzone più ariosa, Across The Line, subito dopo il power di Suffer In Silence (Agenda 21) e la cadenzata Into The Darkness.
Ritorno coi fiocchi per Dave Schankle con un album da non farsi mancare per ogni appassionato che si rispetti: Still A Warrior si può certamente considerare un album all’altezza rivelandosi una delle uscite più importanti nel genere di questa prima metà dell’anno.

Tracklist:
1. Still A Warrior
2. Ressecution
3. Glimpse Of Tomorrow
4. Demonic Solo* (From the movie Jezebeth)
5. Fuel For The Fire
6. Eye To Eye
7. The Hitman (instrumental)
8. Suffer In Silence (Agenda 21)
9. Into The Darkness
10. Across The Line

Line-up:
David Shankle – guitars
Gabriel Anthony – drums
Mike Dooley – bass
Warren Halvarson – vocals

 

Tags:
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.