Call Ov Unearthly – Blast Them All Away

Call Ov Unearthly – Blast Them All Away

La potenza non manca certamente al combo polacco, nel quale milita anche una gentil donzella; i Call Ov Unearthly sono un gruppo abbastanza sconosciuto ma la loro proposta musicale merita molta attenzione. Il sound è davvero potente e mortale, soprattutto spicca la batteria, mortifera e precisa. Nel complesso tutto il gruppo è all’altezza del compito, e la produzione mette ne mette in risalto la ragguardevole potenza.
Blast Them Away arriva dopo tre demo, “Vortex Of The Cursed”, “World’s Decay” e “Havoc”, confermando che i Call Ov Unearthly sono un ottimo gruppo dalle grosse potenzialità, che può arrivare molto in alto. Intanto gustiamoci questo alfiere di distruzione e dolore. Un altro gran disco di metal dalla Polonia, dove non crescono solo papi ma anche furiose teste di metallo.

Tracklist:
1. Murder with Perfection
2. Violent Impulse
3. Unearthly Fire
4. Nienawisc
5. Expressed Aggression
6. Chaos & Fury
7. Blast Them All Away
8. Unleash the Evil

Line-up:
Chris – Bass, Guitars
Nostalgia – Guitars, Bass
Ulcer – Vocals

CALL OV UNEARTHLY – pagina Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Madhouse – Secret antithesis

Terzo disco per i Madhouse capitanati dalla cantante cantante Federica Tringali e dal chitarrista Filippo Anfossi, il titolo è ” Secret antithesis” ed esce per Nadir Music. La proposta musicale dei Madhouse è un metal moderno e fresco, con rimandi gotici in alcuni passaggi.

Mudhoney, ad aprile il nuovo album. Condiviso il primo singolo

Dopo un silenzio discografico durato quattro anni (escludendo split singles e la ristampa espansa del 2021 per il trentennale di “Every good boy deserves fudge”, infatti, risale al 2019 l’ultima pubblicazione di materiale ufficiale, l’Ep “Morning in America”) tornano i Mudhoney

Still No One -This is fuel

Still No One -This is fuel: esordio discografico sulla lunga distanza per i trevigiani Still No One dal titolo “ This is fuel”, autoprodotto.

Casual Boots – Casual Boots

Casual Boots: a comporre questo ep fresco di uscita ci pensano quattro pezzi: l’agrodolce Flowers and Raindrops, la smithsiana Lost Things, la fiammata punk di Attitude (il mio brano preferito del lotto) e gli echi degli Housemartins  contenuti in Empty Room.