BOB CORN-THE WATERMELON DREAM

BOB CORN-THE WATERMELON DREAM 1 - fanzine

BOB CORN-THE WATERMELON DREAM

Bob Corn, ovvero Tiziano Sgarbi, ritorna con un nuovo disco, The Watermelon Dream, breve e coinciso (solo 7 canzoni). Nessun cambio di formula per l’artista che, chitarra, voce e piedi, delinea melodie in bilico tra genuina semplicità e pura dolcezza.

Ad aprire c’è la delicata You The Rainbow che, in meno di due minuti, ci trascina in un mondo parallelo, dove a regnare è la pace, la quiete e l’assenza di preoccupazioni. Lost And Found, ancor più viscerale, trafigge il cuore con la sua lentezza, le sue percussioni, il suo cantilenare semplice e dannatamente diretto, fino a crescere nel lamento del violino. August Rains Rhymes, sboccia come un fiore al mattino, in estate, leggermente vivacizzata dalla batteria e dalla voce di Majirelle, mentre Breathless Song scorre rapidissima, sostenuta dal fiume di parole. Love Turns Around (Dont’t Look Back), cantata insieme a Lili Refrain, prende allo stomaco, con la sua melodia, i cori delicati e la voce sottile. Infine, Just The Garden, tra chitarra, voce, pianoforte e lo strascinare dei piedi, ci accarezza dolcemente, lasciandoci a Call Me My Name e alla sua semplice morbidezza.

Bob Corn sforna, ancora una volta, un disco interessante e piacevole. Le canzoni, pacate, dolci e magnetiche, trasportano l’ascoltatore in una dimensione di quiete e pace, in cui perdersi all’infinito (anche se, rispetto ai precedenti lavori, fanno capolino alcuni brani meno immediati e diretti). Un dolce e piacevole ascolto, un poco più breve del previsto (solo 7 canzoni), ma sicuramente affascinante e coinvolgente.

Voto: 7

TRACKLIST:
01. You The Rainbow
02. Lost And Found
03. August Rains Rhymes
04. Breathless Song
05. Love Turns Around (Don’t Look Back)
06. Just The Garden
07. Call Me My Name

BOB CORN THE WATERMELON DREAM

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.