iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Black Engine – Ku Klux Klowns

Black Engine - Ku Klux Klowns: WALLACE RECORDSla pancia è aperta e ormai il sangue scorre insieme alle budella, nasce un nuovo sudore, si incrinano oss...

Black Engine – Ku Klux Klowns

WALLACE RECORDSla pancia è aperta e ormai il sangue scorre insieme alle budella, nasce un nuovo sudore, si incrinano ossa. SAX. Impazziremo prima di leggere il Necornomicon? Chitarre mai sentite prima sconfinano sulla casa di Les Claypool, che muore impotente. Ma i neuroni possono ricrescere?

Disfunzione, anomalia, chiamatela come cazzo volete, è la mia vita. L’Uno ? I Molti? Confine superato, si oscura il segnale, non hai il brevetto di sanità mentale atta alla produzione, non puoi girare tra gli scaffali di nessun supermarket. Compra una vita. Scegli lo scontrino, arranca lentamente. Black Engine, visioni che nascono dal rumore, rumore che nasce dal culo di inquisitori trecenteschi.

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

septic state

Septic State – Life Of Hate

Septic State: ennesimo progetto riuscitissimo e fedele a nessuna linea della Extreme Chaos Records, perché il chaos è vita, e suono