bellini-precious price of gravity

bellini-precious price of gravity

Condividi:
Share

Se un gruppo si potesse giudicare leggendo la sua line up i Bellini sarebbero certamente da annoverare fra le “teste di serie”; sono infatti formati da Agostino Tilotta e Giovanni Cacciola degli Uzeda, Alexis Flesig (girls against boys) e si avvalgono inoltre della partecipazione di alcuni membri dei Silkworm.

Ed infatti la band risponde a cotante credenziali con 10 canzoni dure e
spigolose figlie del post-punk quanto del noise che suonano all’incirca come se i Sonic Youth sfoderassero la grinta degli Helmet.

I Bellini macinano il loro sound con precisione e pulizia e sono inattcabili su tutti i fronti tanto e’ la loro capacita’ strumentale ma io da vecchio trombone quale sono voglio trovare il pelo nell’uovo; le canzoni tendono paurosamente ad assomiglairsi tra loro.
Per molti di voi, forse a ragione, si potrebbe trattare di un particolare trascurabile ma io come semplice ascoltatore non so quante volte avrei voglia di riascoltare questo album.

Condividi:
Share
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.