Baudelaire’s Conspiracy – Volevamo Suonare Indie Rock Ma Siamo Zarri Dentro

Baudelaire’s Conspiracy – Volevamo Suonare Indie Rock Ma Siamo Zarri Dentro

Esordio in free download per questo giovane gruppo di Gallarate, davvero molto eclettico.

Il titolo dice già molto, anche perché ci sarebbe da discutere molto su cosa è indie oggi.
Tanti gruppi provano a fare il disco indie figo, ovvero cercano di ammantare la loro musica di qualcosa che in realtà non c’è. Tanti, troppi, seguono l’ultima moda, l’ultima tendenza, quindi in certi casi fare musica, offrire un qualcosa all’ ascoltatore diventa quasi un fastidio, poiché si da la precedenza a tutto ciò che rimane fuori dall’ambito compositivo.
I Baudelaire’s Conspiracy invece fanno musica e la fanno in primo luogo per il loro piacere: suonare ciò che vuoi, facendo il genere che vuoi, eseguendo melodie tortuose ma tue, non ha prezzo.
Questi ragazzi sono molto eclettici e viaggiano con la loro musica in diversi generi, dall’elettronica meno ortodossa alla drum and bass suonata.
I tre cospiratori hanno le idee ben chiare, anche se l’unico difetto del disco è la confusione.
Ma una confusione così è auspicabile, significa che hai tante cose sincere da dire e da far sentire, e che non ti poni limitazioni stilistiche.
Un disco in free download che è molto interessante, che fa sentire buone cose e ne fa intravedere di ottime, fa viaggiare per angusti sentieri o in autostrada ai 200 km all’ora.
Da tenere amorevolmente d’occhio.

Tracklist:
1 Catch The Train ( Official Baudelaire’s Conspiracy rmx )
2 Sonnet d’Automne
3 Alpines doesn’t need a vocalist
4 Drum And Bass vs. Cardiff
5 The Rhapsody ( Club Mix )

Line-up:
Davide Felletti : Basso, Chitarra
Mattia Binaghi : Synth
Giacomo Felletti : Batteria

BAUDELAIRE’S CONSPIRACY – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.

Tigre - Contro Tigre

Tigre – Contro Tigre

Ad aggiungersi alla prestigiosa lista dei portabandiera di un qualcosa che è molto di più di un genere musicale ci pensano i Tigre che, con i quattro pezzi di questo mini, segnano il loro primo rumoroso vagito.

Eyeless In Gaza – Photographs as memories

Ristampa della meritoria Spittle Records del primo disco del 1981 degli inglesi Eyeless in Gaza, nome tratto da una novella di Aldous Huxley, uno dei gruppi culto degli anni ottanta e non solo. Questa ristampa rende giustizia ad un disco troppo spesso sottovalutato e relegato negli episodi minori del grande gruppo britannico.