appaloosa-appaloosa

Pubblicato il

Scritto da

“Agitated Summer” il secondo pezzo, di questo lavoro dei livornesi Appaloosa, spacca / spacca di bestia. Dicono di essere partitida suoni molto vicini ai Primus, ma sono sono andati piu’ lontani, molto piu’ lontani.Un post-rock strumentale con venature piu’ propriamente rock. La “sensibile” “Herbstreet”, che con i suoi cinque minuti abbaondanti gioca, tra alti e bassi, con atmosfere molto rilassanti ed avvolgenti. Progressioni (“Giovanotto”), alternanze, riff accattivanti (“Johnny Froid”). Un bel disco strumentale suonato da un power trio cosi’ composto : Nicolo’ Mazzantini (basso,chitarra), Enrico Pistoia (basso), Marco Zaninello (Batteria).Ho trovato meno convincente “Sinapsi” troppo ripetitiva e troppo fine a se stessa, il cd si chiude con “Clocks” un’avventura nei meandri di pulsazioni rock, continue appasionate. Complimenti.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.