Änterbila – Änterbila- Nordvis 2022

Änterbila - Änterbila- Nordvis 2022

Änterbila – Änterbila- Nordvis 2022

Ambizioso e riuscito debutto discografico per gli svedesi Änterbila, gruppo che propone un black metal classico con molti elementi folk, con la giusta miscela fra aggressività e melodia.

Il lavoro narra delle lotte politiche e militari fra il sedicesimo e il diciottesimo secolo in Svezia, che sono i secoli più importanti per la formazione della nazione scandinava che consociamo.

La Svezia è vista comunemente come una nazione pacifica, con un’ottima politica verso i suoi cittadini, ma se allunghiamo lo sguardo a qualche secolo fa era un territorio con tantissime lotte intestine che si sono sopite, ma che covano sotto la cenere.

Lo stile musicale del gruppo qui al suo debutto è un black metal di stampo svedese molto classico e ben suonato, con elementi di folk più nella composizione che nella strumentazione nel corso del disco ci sono anche elementi classici come il violino ed il pianoforte che arricchiscono il suono e lo rendono maggiormente classico, il tutto composto molto bene. La volontà di questi svedesi di essere epici, delicati e brutali allo stesso tempo riesce benissimo nella realtà, dato che il debutto è un disco di grande valore e che si fa ascoltare molto bene, avendo molti punti di interesse.

La descrizione delle lotte svedesi si sposa molto bene con un black metal melodico e molto vicino al folk, con intarsi classici. La ricchezza di questo black metal rende gli Änterbila un gruppo molto interessante e dalle grandi potenzialità che vengono mostrate già in questo debutto.

La classicità del loro black metal si accompagna molto bene alla loro narrazione, e tutto il disco possiede un incedere epico ben sottolineato dalla produzione sempre ben bilanciata ed attenta. Un ottimo debutto che piacerà a molti palati metallici differenti.

Un debutto che si fa risentire molte volte, e non è scontato per un disco black metal.

 

 

Änterbila

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.