Alitor – Eternal Depression

Alitor - Eternal Depression 1 - fanzine

Alitor – Eternal Depression

Il caro vecchio thrash ci regala un’altra band dall’ottimo impatto, che con il nuovo album aggiunge un tassello importante verso il ritorno in pompa magna delle sonorità old school.

Così come il death, anche l’altro genere storico del metal estremo sta tornando in voga grazie all’underground, che si riempie ogni giorno di più di giovani band, votate ai suoni che fecero infiammare i kids negli anni ottanta.
Gli Alitor sono serbi e licenziano l’album d’esordio per la Witches Brew, dal titolo Eternal Depression, dopo l’Ep “Embittered” del 2012.
La tecnica invidiabile dei quattro musicisti di Indija e l’impatto devastante sono artefici del buon risultato finale di questo lavoro: gli Alitor hanno grinta da vendere ma non solo, stupendo con cambi di tempo mozzafiato, solos velocissimi ed un’attitudine da veterani, conquistandoci da subito.
Thrash old school statunitense, perciò allacciate le cinture e tenetevi forte, perché fin dall’opener Realm of Grief salirete sulle montagne russe manovrate dalla band, con saliscendi a velocità supersonica in compagnia di quel genere che fu la fortuna di band come Testament, Forbidden, Exodus, primi Metallica e quelli che, almeno per me, rimangono la più grande band thrash del pianeta, i Death Angel.
Otto brani di cui almeno la metà da standing ovation (Realm of Grief, la title-track, Embittered e Nothing Lasts Forever), pregni di sana rabbia, suonati da dio e terribilmente esaltanti: il vero abc del thrash della Bay Area sta tutto in questa quarantina di minuti di suoni metallici.
Gli Alitor, con i loro furiosi ritmi da headbanging sfrenato, si rendono protagonisti di un lavoro che i fan del genere non possono assolutamente lasciasi sfuggire.
Bentornato vecchio thrash!

Tracklist:
1. Realm of Grief
2. Eternal Depression
3. Horror
4. Contorted Existence
5. Embittered
6. The Artist of Deception
7. Nothing Lasts Forever
8. Drained

Line-up:
Marko Todorović – Bass, Vocals
Stefan Đurić – Drums
Jovan Šijan – Guitars
Aleksandar Stevanović – Guitars

ALITOR – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.