Alessandro Fiori – Questo Dolce Museo

Alessandro Fiori – Questo Dolce Museo

Alessandro Fiori, archiviato definitivamente il progetto Mariposa, riprende in mano la sua carriera solista e ritorna, a distanza di due anni dal precedente “Attento A Me Stesso” (e a pochi mesi dal breve “Questo Dolce Museo Ep”), con un nuovo disco. Con lui Emanuele Maniscalco, Sebastiano De Gennaro e, come in passato, Alessandro “Asso” Stefana.

Il disco si apre con l’incredibile delicatezza mattutina di “Scusami” (tastiere, glockenspiele, vibrafono, violino, sampler) e con la morbida e rilassata “Giornata D’Inverno” (chitarra e tastiera in lento crescere). “Ti Annunci Piangendo” assume contorni lievemente più disorientanti (violino ad interrogare, ritmiche a tenere sulle spine) mentre “Coprimi”, minimale dal punto di vista strumentale, lascia spazio alla già pubblicata “Il Vento” (“Questo Dolce Museo Ep”). “Il Gusto Di Dormire In Diagonale”, con il suo ritornello che ricorda Le Luci Della Centrale Elettrica, scorre su borbottii ritmici dai toni sghembi e surreali, lasciando che a proseguire sia “Mi Hai Amato Soltanto” (tastiera in sottofondo, lievissimo crescere ipnotico). “Bambina”, dolce ed emotiva, rapisce con il suo lento ondeggiare, mentre la frizzante e vivace “Via Da Industria” apre alla lenta e malinconica “Sandro Neri” (dedicata all’amico morto a causa dell’alcol) e alla conclusiva, pacata e composta “Tigre In Strada”.

Il secondo lavoro solista del musicista aretino convince e conquista in ogni sua parte. Rispetto al passato ci si muove su territori più pacati e riflessivi (spesso crepuscolari), il suono si fa più omogeneo, mentre i testi si mantengono sempre sinceri e genuini (come fosse un Gianni Rodari della musica). Un ottimo disco.

TRACKLIST:
01. Scusami
02. Giornata D’Inverno
03. Ti Annunci Piangendo
04. Coprimi
05. Il Vento
06. Il Gusto Di Dormire In Diagonale
07. Mi Hai Amato Soltanto
08. Bambina
09. Via Da Industria
10. Sandro Neri
11. Tigre In Strada

Alessandro Fiori - Questo Dolce Museo 1 - fanzine

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.