Age Of Torment – I, Against

Age Of Torment – I, Against

La Wormholedeath immette sul mercato il secondo album dei belgi Age Of Torment, band dedita ad un death/metalcore di razza, con molti spunti interessanti, pregevole a livello di produzione ed arrangiamenti e complessivamente valido nel songwriting.

Veniamo così travolti da un assalto di metal moderno, con richiami agli americani Lamb Of God e Chimaira, ma non mancano passaggi all’insegna del thrash/death,dove i nostri danno il meglio di se stessi.
Ottimo l’uso delle voci, che passano dal classico growl di stampo Death ad un tono pulito e allo scream tipico del thrash, anche all’interno di un solo pezzo, contribuendo alla varietà del lavoro.
Grande la prova di Jonas Sanders , già dietro le pelli dei veterani Pro-pain, che con il suo drumming aggiunge spessore a tutto il lavoro; azzeccati poi gli intermezzi strumentali che fanno riprendere fiato all’ascoltatore, prima di essere nuovamente travolto dalla furia del combo.
Even If I Die e Native sono i primi brani con una marcia in piĂą, nei quali la band aggiunge al suo metalcore brutale spunti thrash, negli assoli e specialmente nella voce, che ricorda quella di Chuck Billy dei Testament.
Dopo il primo intermezzo melodico, My Own Disease, esplode con la sua andata tipicamente thrash, valorizzata da un riuscito assolo di stampo classico: la title-track, dal piglio metalcore, è ancora un brano sopra le righe, così come Witness The End, ma è l’album nel suo insieme a convincere, grazie al bilanciamento ottimale degli strumenti, dovuto sia all’ottima produzione sia alla preparazione dei musicisti.
Buon lavoro, dunque, per chi non disdegna suoni piĂą moderni: sicuramente degli Age Of Torment ne risentiremo parlare.

Tracklist:
1. Silencio
2. When I Tear Down the Walls
3. Even If I Die
4. Native
5. Interlude 2.1
6. My Own Disease
7. Your Skin Will Burn
8. I, Against
9. Interlude 2.2
10. By My Own Hand
11. Witness the End
12. Il N’y a Pas d’Orchestre
13. Liberate Tuteme Ex Inferis
14. Salvation

Line-up:
Nico – Bass
Jonas Sanders – Drums
Shaun Van Calster – Guitars (lead), Vocals
Giel Devits – Guitars (lead, rhythm), Vocals (backing)
Niko – Vocals

AGE OF TORMENT – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis SepĂąlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis SepĂąlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrĂ  raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis SepĂąlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.