2black – Evil Spirit

2black – Evil Spirit

Uscito un annetto fa, questo singolo dei thrashers svizzeri 2Black, band dall’impronta old school e dal sound colmo di ottime melodie.

All’esordio con un demo autoprodotto nel 2009, la band firma per la sempre più attenta WormHoleDeath e nel 2013 rilascia il primo full length, “Mind Infect”, una mazzata thrash che, appunto, non disdegna l’inserimento di elementi melodici, specialmente nei solos, che vanno dalle classiche fughe velocissime tipiche del genere a soluzioni più heavy metal oriented.
Dall’esordio a questo singolo ci sono stati importanti cambiamenti all’interno del combo, con il singer Micha prendere il posto di Andrè, mentre le sei corde ora sono tra le mani di Markus e Greg, entrati in gioco dopo il passaggio di testimone della coppia George e Josè.
Il sound, inevitabilmente, è in parte cambiato rispetto all’esordio, molto più diretto e violento, mentre Evil Spirit mette l’accento sulla parte più melodica del gruppo, anche se non manca di offrire le accelerazioni tipiche del thrash old school.
In conclusione, un buon brano che funge da ripartenza per la band, in attesa del secondo lavoro su lunga distanza.

Tracklist:
1.Evil Spirit

Line-up:
Markus – Guitars
Greg – Guitars
Micha – Vocals
Denise – Bass
Rob – Drums

2BLACK – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Madhouse – Secret antithesis

Terzo disco per i Madhouse capitanati dalla cantante cantante Federica Tringali e dal chitarrista Filippo Anfossi, il titolo è ” Secret antithesis” ed esce per Nadir Music. La proposta musicale dei Madhouse è un metal moderno e fresco, con rimandi gotici in alcuni passaggi.

Mudhoney, ad aprile il nuovo album. Condiviso il primo singolo

Dopo un silenzio discografico durato quattro anni (escludendo split singles e la ristampa espansa del 2021 per il trentennale di “Every good boy deserves fudge”, infatti, risale al 2019 l’ultima pubblicazione di materiale ufficiale, l’Ep “Morning in America”) tornano i Mudhoney

Still No One -This is fuel

Still No One -This is fuel: esordio discografico sulla lunga distanza per i trevigiani Still No One dal titolo “ This is fuel”, autoprodotto.

Casual Boots – Casual Boots

Casual Boots: a comporre questo ep fresco di uscita ci pensano quattro pezzi: l’agrodolce Flowers and Raindrops, la smithsiana Lost Things, la fiammata punk di Attitude (il mio brano preferito del lotto) e gli echi degli Housemartins  contenuti in Empty Room.