Wasted Pido – Homesick Blues


Recensione

Altre che gondole brividi a volontà

Ecco a voi gentili signore e cortesi signori un’altra perla (ai porci) offertavi dalla mia doma Dead Music Records una delle migliori etichette rock’n’roll italiane nonché quella con il logo più evocativo che mente umana ricordi.

In questo caso si tratta del veneziano Wasted Pido validissimo one man band, anche se in questi due brani è coadiuvato da altri musicisti, che viste le sue eccessive dosi di talento e di pazzia non poteva che finire nelle grinfie del buon Freddie Koratella.

I brani proposti sono due e quello sul lato a Rock’n’roll Nurse si candida a diventare un piccolo grande classico per i cultori di questo tipo di suoni, si tratta infatti di un country blues cantautorale (nel senso migliore del termine, of course) profondissimo che sa di polvere e sogni infranti un brano commuovente e bellissimo uno fra i migliori che mi sia capitato di ascoltare negli ultimi tempi.

Sul lato b invece si trova la più sostenuta Skinny Woman un pezzo che certifica come la vena compositiva di questo concittadino del Goldoni sia davvero sopra i livelli di guardia. Anche Wasted Pido sarà protagonista del festival Invasione Monobanda e se siete fra quelli che assisteranno al suo concerto certamente non potrete esimervi dal fare vostro questo 7″, se come me non sarete presenti, oltre a cospargervi il capo di cenere, richiedete direttamente a lui o alla Dead Music, questo piccolo gioiellino state certi che ne resterete piacevolmente soddisfatti.

TRACKLIST
Lato A : Rock’n’roll Nurse
Lato B : Skinny Woman

LINE-UP
Wasted Pido – Vocals, Acoustic & Eletric Guitar, Steel Guitar, Roland TR 505, Drum Machine
Klaus Kuti – Steel Guitar
Mattia Codato – Bass Luis Tissot – Drums

Condivisioni 5

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *