iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : The Tibbs – Next Time / The Story Goes

Guidati dalla fantastica e versatile voce di Elsa Bekman, questi olandesi sono perfetti metronomi di emozioni e potenti brividi.

The Tibbs – Next Time / The Story Goes

Dall’Olanda ecco i The Tibbs, attivi dal 2012, con un singolo che anticipa l’album Takin’Over che uscirà il prossimo 30 maggio su Record Kicks.

I The Tibbs sono una delle migliori band funk soul in circolazione. Guidati dalla fantastica e versatile voce di Elsa Bekman, questi olandesi sono perfetti metronomi di emozioni e potenti brividi. Non troviamo tanta nostalgia o una composizione vintage, quanto un perfetto bilanciamento di analogico e modernità, di fiati e ritmica, con questa voce che esce dal diaframma di una sirena che tiene il tutto senza mai sovrastare nulla. La loro discografia è abbastanza scarna, poiché annovera un ep autoprodotto ed un 45 giri prima di questa uscita, ma siamo sicuri che il disco sarà un decollo sicuro e che questo gruppo volerà molto in altro, e dopo aver sentito questo singolo, ne sarete sicuri anche voi. Disponibile in vinile e in digitale.

TRACKLIST
1. Next Time
2. The Story Goes

LINE-UP
Elsa Bekman : Voice.
Henk Kemkes : Guitar.
Michael Willemsen : Bass.
Bas de Vries : Drums.
Paul Jonker : Hammond.
Berd Ruttenberg : Sax.
Coen de Vries : Sax.
Siebe Posthuma de Boer : Tumpet.

THE TIBBS – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Terramorta – Intifada

Esordio discografico per i Terramorta, gruppo grindcore metal con un tiro esagerato, un qualcosa che ti si attacca addosso come una sanguisuga e non ti molla fino alla fine.

septic state

Septic State – Life Of Hate

Septic State: ennesimo progetto riuscitissimo e fedele a nessuna linea della Extreme Chaos Records, perché il chaos è vita, e suono