THE DARK SIDE OF THE B-SIDE - Racconti ed audioracconti tratti da Telesuono.org 1 - fanzine

THE DARK SIDE OF THE B-SIDE – Racconti ed audioracconti tratti da Telesuono.org

Non è solo l’afa a far sciogliere le nostre pelli dure, ma le morbide parole in grado di esaltare lo stesso incarnato , in un prelibato turbinìo di sordida passione. Non a caso le voluttà si intendono in un crescendo candido, eppure dinoccolato, pari ai singulti ritmici delle sonore battute che i protagonisti di una vita quotidiana ricevono.
Nessuna categoria esclusa.

Entriamo allora nel vivo di questi Audio Racconti, riuniti in un sito elegantemente pop: non hanno semplicemente gusto, ma nella loro veste sperimentale riescono a co-fondare una nuova e intelligente matrice, in cui la letteratura erotica si amplifica grazie al linguaggio sonoro.
Un Sade-Cafè risulta quasi adatto a nomenclare questo nuovo imprinting letterario “lounge”, denominato dalla stessa Maitresse de Maison “Te-Le Suono” .. indicando sapientemente il canale telematico e sonoro come status voyeristico uditivo. La fresca e leggera sensazione di percepire nelle voci guida le più comuni e recondite fantasie erotiche, si ri-percuote tanto nelle gesta degli stessi eroi (e pari eroine) come nell’immaginazione dell ascoltatore.
Se presto (come ci auspichiamo) la curiosità di molti prossimi visitatori permetterà la creazione di un podcast , sarà possibile non solo scaricare le tracce, 19 al momento, ma anche apprezzare le svariate modalità d’ascolto .. in macchina a fine lavoro per rientrare a casa, correndo per il parco o come sottofondo per una cena informale.. e permettendo così di dare gusto all’immaginazione più fervida sotto i cieli dei diversi mesi dell’anno.

Avatar
Enrico Mazzone
emazzone1@gmail.com

Della grigia Torino racconto solo i contorni che la nebbia permette di ancora vedere. Per questo motivo i miei disegni sono in bianco e graffite, con qualche sfumatura carica e qualche altra sbiadita.Frequento L'accademia albertina dove non mi viene permesso di frequentare il corso di incisione per saturazione posti per ben 3 anni ( su 7) Decido allora di prendere in mano la matita e scoprire le gioie e i dolori del tratteggio e del puntinato. A4, A3,70x50, 70x100,5x1,50 e 20 x 2 metri, alla ricerca di spazio per poter espletare i miei ricami mentali. Horror vacui ? No, mancanza di spazio vitale, effettivo, pratico, logistico, emotivo, affettivo e sociale, non chè espressivo.