Seditius – Carne Da Macello

Seditius – Carne Da Macello

Seditius - Carne Da Macello: E’ quando mi capita di avere tra le mani un disco così che sono fiero del nostro panorama musicale. Finalmente un grupp...

E’ quando mi capita di avere tra le mani un disco così che sono fiero del nostro panorama musicale. Finalmente un gruppo che fa del “menefrego” il verbo di vita,suonando quell’ hardcore vecchio stampo a momenti più stoner rock, a momenti più punk n roll potente e selvaggio senza troppi fronzoli che va dritto al dunque, senza troppi giri di parole.

La band si è guadagnata l’appellativo di “peggiore band italiana” cosa di cui io e loro andiamo fieri, perché se questo è il peggio, converrete tutti con me che NESSUNO vuole sapere qual è il meglio, tenendo presente che abbiamo gente del calibro “dARI – Finley – Lost”… Ma andiamo oltre. Le influenze dei gruppi con cui hanno diviso il palco in 5 anni di attività ( e cito solo i D.O.A, UK Subs e i nostrani Skruigners) si sentono tutte in questo full lenght intitolato “Carne da macello”, disco intriso di cattiveria in ogni singolo momento, dai riff di chitarra al cantato urlato che non si risparmiano nemmeno per un attimo nei 10 pezzi in scaletta. Dischi così non si sentono spesso “da queste parti”, mi domando perché un gruppo così debba essere definito “emergente” e perciò sconosciuto ai più…ah si!Dimenticavo… i dAri… Comunque, in questo lavoro si può ascoltare la passione con cui negli anni i Seditius si sono dedicati alla musica, senza lasciarsi corrompere dal music businnes che gira intorno all’industria del rock dimostrandoci che qualcuno con le palle ancora esiste.

SEDITIUS - Carne da Macello

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.