Scisma – Mr.newman

Scisma – Mr.newman

Se denaro e amore sono due linee rette, di certo non si incontreranno mai se non intrecciandosi tra le melodie di Mr. Newman.

Sara Marzo e Paolo Benvegnù ancora una volta senza veli sofisticati, assieme alla formazione di sempre, nonostante la lunga e nostalgica pausa durata dal 1999 (“Musica troppo poco intelligente”).
Il nuovo EP firmato Scisma, e fa anche effetto ricalcarlo , si chiama Mr.Newman ed è ben attrezzato da essere prodotto dalla cooperazione tra Woodworm e, attenzione, Audioglobe! In 6 tracce vengono rievocate diverse rifrazioni degli ultimi giorni, che il decennio dei ’90 anticipo’ con l’arrivo di un nuovo modo di concepire la musica alternativa in Italia.
Blindosbarra, Casino Royale, Sushi, Prozac+, Ustmamo’ e la prima Carmen Consoli diedero il via a quella scia che videomusic riuscì a spiattellare ad almeno 2 generazioni, rendendo interessanti e sperimentali gruppi come i Giardini di Miro’ e gli Scisma (con relativo Benvegnu’ solista).
Pace quiete e armonia fanno di questo ritorno sulle scene il leitmotiv, che appunto sembra riportarci con una vena di malinconia indietro di 15 anni, come se i dischi precedenti si rivelassero di colpo come unico episodio pilota scandito.
Ci sono atmosfere tonali in Neve e resina che davvero lasciano un sussulto, sia agli affezionati che ai neofiti di un genere mellifluo molto originale in cui gli arrangiamenti sono intimi.
Darling!Darling! grazia un testo semplice sincopato in cui tastiere ed archi avvolgono le giornate di sole autunnale con riff funkeggianti … anche se le rime appaiono leggermente astratte, quasi arrivassero ad evaporare.
Stelle, stelle, stelle ha tutta l’aria della traccia interessante fuori dal singolo, è visionaria, a tratti tagliente ma contornata da una migliore presenza di Michela Manfroi, più conturbante e delicata.
Metafisici ha invece il merito di ricordare la vecchia formazione un po’ più rockeggiante, essendo una ballata in cui arpeggi di chitarra, batteria e basso strutturano un testo che pecca per troppa risonanza sentimentale.
Ma è questa infine la capacità degli Scisma essere incompleti nella loro predominanza, avere delle effusioni che stanno per raggiungere un continuo apice, senza mai e del tutto completarsi, al fine di rendere l’immaginazione suggestiva ancora più trasognante.
Rimane a tal proposito l’ascolto del brano Musica elementare che rispecchia appunto il giudizio di questo Ep da 3 stelle e mezzo .
Buonanotte ai ..suonat.. ai sognatori !

TRACKLIST
1 Mr.Newman
2 Vetro e resina
3 Darling!Darling!
4 Musica elementare
5 Metafisici
6 Stelle,stelle,stelle

LINE-UP
Paolo Benvegnù – voce, chitarra (1993-presente)
Giovanni Ferrario – chitarra, collaborazione in studio e live(1993-presente)
Michela Manfroi – tastiere, cori (1993-presente)
Sara Mazo – voce, chitarra (1993-presente)
Beppe Mondini – batteria (2015-presente)
Giorgia Poli – basso, cori (1993-presente)

SCISMA – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Rossomalpaolo

La prima volta che ho interagito con Paolo aka Rossomalpaolo è stato in un periodo in cui ero curiosa di sperimentare i limiti del mio corpo.

E’ morto Tom Verlaine

Un’altra orrenda notizia arriva a funestare questi primi sprazzi di 2023 in termini di perdite musicali. In queste ultime ore ci ha lasciati infatti, dopo una breve malattia, anche il cantante, chitarrista e songwriter statunitense Tom Verlaine.

Grandiosa Muerte – Egregor

Dietro al nome Grandiosa Muerte c’è un uomo solo saldamente al comando, il suo nome è Max Gutiérrez Sánchez, già fondatore di altri tre gruppi : Ravensouls, December’s Cold Winter, e Advent Of Bedlam. Max ha conosciuto l’abbraccio mortale del metal quando abitava in Spagna ed è lì che ha contribuito a fondare i suoi primi gruppi.

Märvel – Double Decade

Grandissimo ritorno degli svedesi Märvel uno di gruppi di hard rock scandinavi più longevi ed apprezzati, e il perché del loro successo è racchiuso in questa doppia raccolta celebrativa.