RSD 2020, nuovo album per i Young Fresh Fellows 1 - fanzine

RSD 2020, nuovo album per i Young Fresh Fellows

I Young Fresh Fellows, uno dei segreti meglio custoditi del panorama indie-alternative statunitense (nonché band la cui influenza ha contribuito a forgiare quella che, a inizio anni Novanta, è stata ribattezzata come la “scena di Seattle”) tornano con un nuovo album, intitolato “Toxic Youth” , la cui uscita è collegata al Record Store Day ed era prevista il 20 aprile e, in seguito posticipata al 20 giugno e poi rinviata ai “drops” di agosto-settembre-ottobre, a causa dell’epidemia covid-19.

Il disco esce il 24 ottobre su Yep Roc Records in formato cd (700 copie disponibili) e vinile verde trasparente (800 copie) e arriva a otto anni distanza dal precedente studio album “El Tiempo De Lujo” (2012) ed è stato registrato, in un solo weekend, ai famigerati Egg Studios di Seattle col noto record producer Conrad Uno (che ha anche prodotto, tra gli altri, Mudhoney, Sonic Youth, Fastbacks, The Mono Men, A-Bones e Nomads) prima che quest’ultimo chiudesse per sempre lo studio di registrazione. Nel frattempo, il gruppo ha condiviso un assaggio, “Never Had It Bad”, di cui è stato girato anche un videoclip.

Di seguito artwork, tracklist dell’album e streaming del singolo.

RSD 2020, nuovo album per i Young Fresh Fellows 2 - fanzine

1. November
2. Never Had It Bad
3. Gear Summer 2013
4. Becky Doll
5. Black Boots
6. Alien Overlord
7. Alone In A Bus
8. Young Mod’s Last Ride
9. She’s By Request
10. Fugitive Arise
11. Astondale
12. Bleed Out

Tags:
Reverend Shit-Man
gofuzzyourself1985@tiscali.it

" Io sono un vuoto a perdere, uno sporco impossibile, un marchio registrato, un prodotto di mercato. Io sono un punto fermo, una realtà di base, un dato di fatto, un dato per perso. Non ho codici segreti né codici cifrati, non cerco centri di gravità permanenti. Io sono una pratica evasa, io sono una vertenza chiusa, un vicolo cieco, un pozzo senza fondo. Non sono come tu mi vuoi. "