Reeson Electric Festival

Reeson Electric Festival 1 - fanzine

Reeson Electric Festival

Ritorna a Sassari il 7-8-9 di Giugno il REESON ELECTRIC FESTIVAL, un’ edizione del tutto nuova e coinvolgente quando la musica stoner prevarrà sposando la pura sperimentazione.

Il Festival già presentato con successo nel 2010 da REESON Electric Division e Aggabachela come “Edizione Experimental/Psychedelic/Post punk” anche quest’anno proporrà sonorità inusuali e tutte da scoprire, con bands che provengono da Croazia, Italia e Svizzera.

Insomma un festival rock internazionale molto vario e maturo, sicuramente da non perdere.

Giovedì 07/06 – SEVEN THAT SPELLS (CROAZIA)
STONEBRIDE (CROAZIA)
CHERNOBYL (ITA)

– SEVEN THAT SPELLS sono un trio Psychedelic/Space Rock / Progressive Rock formatosi a Zagabria nel 2003. Il nucleo principale della band è Niko Potočnjak ‘Brain’, chitarrista, produttore e designer. Lo stile psichedelico della band è chiaramente influenzato da Acid Mothers Temple, hanno anche collaborato con Makoto Kawabata (e Tsuyama Atsushi), con il quale ha registrato un album insieme, ed ha effettuato varie tournée in Giappone.
I Seven That Spells hanno già partecipato al REESON ELECTRIC FESTIVAL durante l’edizione del 2010, apprezzati a pieni voti ritornano per un live adrenalinico.

– STONEBRIDE sono una band psychedelic rock di Zagabria, Croazia. Nascono nel 2005 con musicisti appartenenti a esperienze musicali differenti. Iniziato come trio strumentale, presto si unisce la voce di Krnfa che li rende ancor a più particolari ed apprezzati, grazie al timbro di voce veramente personale. Vantano tour lunghi in Croazia, Slovenia, Austria, Germania, Svizzera, Italia, Olanda, Belgio, Francia, Grecia, Danimarca, Svezia, Norvegia, Repubblica Ceca e altri ancora.

– CHERNOBYL trio strumentale catastrofico e potentissimo, alla ISIS, GODFLESH, ENVY.
Con componenti di The End Of Six Thousand Years, Alone.

Venerdì 08/06 FUGITIVE (ITA)
KING HOWL QUARTET (ITA)

– KING HOWL QUARTET. L’ululato è fondamentale. Il lamento, la passione, la forza inspiegabile del blues. Non una musica, non solo un sentimento, una sensazione che tinge ogni giornata di un colore diverso. Attraverso i King Howl il blues trova una nuova strada. I suoni della prima metà del novecento di gente come Son House, Muddy Waters, Howlin’ Wolf e Robert Johnson, vengono filtrati assumendo forme diverse, incorporando in essi gli stili dello stoner rock, del funk, dell’hardcore punk, del jazz, della psichedelia, in un crossover elaborato in maniera spontanea, il più possibile diretta.
Il quartetto dopo la pubblicazione del primo “King Howl EP” ed un anno denso di concerti in giro per l’Italia (alcuni di supporto a Kamikaze Queens, King Salami, Tre Allegri Ragazzi Morti, Kina, Uoki Toki, Aucan), nel 2012 rilasciano il loro album dal titolo “King Howl Quartet” prodotto da Talk About Records e Reeson Electric Division.
Potentissimi dal vivo!

-FUGITIVE sono un trio strumentale di Bolzano, con sonorità rock epiche progressive alla Isis, Pelican. Da ascoltare con attenzione.

Sabato 09/06 – BLACK RAINBOWS (ITA)
MONKEY3 (SVIZZERA)

– BLACK RAINBOWS questo trio rock psichedelico, stoner, heavy viene da Roma ed è attivo dal 2005. Sposano a pieno il sound coinvolgente ed adrenalinico di MC5, BLUE CHEER, HAWKWIND, BLACK SABBATH, KYUSS ,MONSTER MAGNET, FU MANCHU, QOTSA, NEBULA.Veramente coinvolgenti dal vivo.

– MONKEY3 vengono da Losanna (Svizzera) e sono una band rock, psichedelico attiva dal 2001 con influenze alla Led Zepeling, Pink Floyd, Mono e Pelican, molto conosciuti, seguiti e rispettati in tutta Europa.

ORARI CONCERTI 21:00 – 24:00 – PREVENDITE PRESSO AGGABACHELA
INTERO FESTIVAL 12,00 € – SINGOLE 5€

7-8-9 GIUGNO 2012 CIRCOLO CULTURALE AGGABACHELA VIA DIAZ 22/A SASSARI

Reeson Electric Festival

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.