iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Red Ska – The Mighty Live

Disco dal vivo della migliore band ska punk che abbiamo in Italia, sempre combattiva e possente dal vivo.

Red Ska – The Mighty Live

Disco dal vivo della migliore band ska punk che abbiamo in Italia, sempre combattiva e possente dal vivo.

I Red Ska nascono nel 2011 in Romagna, quella vera, non quella di Casadei che flirta con Salvini, e pubblicano il primo disco nel 2004, “Mi Sono Sbagliato Nel Confondermi”, con la loro classica mistura di reggae ska e punk, meno veloce e tirata rispetto all’attuale.
La loro principale caratteristica è la combattività dei testi, che ne fa un gruppo combat a tutti gli effetti, anche se i testi sono al di sopra della media dei gruppi a loro simili.
Con il procedere della loro carriera i Red Ska escono fuori dai confini patri, ed infatti questo disco dal vivo è la testimonianza del loro concerto al festival Mighty Sounds di Tabor, in Repubblica Ceca.
Il risultato è la trasposizione su disco dei live di questa gioiosa macchina da guerra ska punk, che macina suoni, fa ballare e continua a portare avanti un corposo messaggio di libertà.
I Red Ska meritano per ciò che fanno, ma sono ancora più meritori poiché fanno un genere che non è più di moda, lo continuano a fare solo i più bravi e loro sono sicuramente fra quelli.
Certamente i non italiani non avranno capito granché dei testi, ma l’energia e la voglia di libertà che sprigionano i Red Ska sono perfettamente comprensibili da chiunque al mondo.
Un macello di ska punk, pogo e sudore, una grande testimonianza per un grande gruppo.
Dulcis in fundo ci sono anche dei brani aggiuntivi di valore.

Tracklist:
1 La Resistenza
2 Simile
3 Lettera a Sua Santità
4 Non Stare Ad Ascoltare
5 Legato Dalla Lega
6 Bella Ciao
7 La Rivolta
8 Hooligan Rude Boy
9 Natura
10 Rabbia e Libertà
11 Bella Ciao (Studio Version)
12 Simile (Studio Version)
13 La Resistenza (Studio Version con Nh3)

Line – Up
Il Duca – voce
De Veggent – tastiere & campionamenti
The Lord “Rocksteady” Montz – chitarre

Aflo – basso
Teo Watchamanna – trombone
Lele – batteria
Gigi Rinaldi – sassofoni
Mr Troy – trombone

RED SKA – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Blocco Nero – Cronache

A distanza di dieci anni dall’ultima apparizione discografica torna il Blocco Nero, una delle più interessanti avventure musicali degli ultimi anni. Il Blocco Nero tornano con “ Cronache” un disco che racchiude 8 canzoni che sono otto date importanti per la storia italiana e non

Morta Skuld – Creation undone

Morta Skuld: un disco che pareggia e forse supera le uscite migliori della loro gloriosa carriera, death metal senza compromessi alla carica sempre.