Quakers Mormons-Funeralistic

Quakers Mormons-Funeralistic 1 - fanzine

Quakers Mormons-Funeralistic

Secondo lavoro per il duo formato da Maolo e Mancho (My Awesome Mixtape), prodotto da Riccardo Gamondi aka Rico (Uochi Toki).

In freedownload dal profilo facebook de La Valigetta waww.facebook.com/lavaligetta

In generale il rap in Italia vive un momento ottimo.
Se per alcune settimane la classifica di Itunes vedeva primeggiare Salmo, nella mia personale playlist come numero di ascolti,da altrettante ,primeggia questa piccola perla di hip-hop sperimentale Italico.
Le realtà di provenienza dei padri di questo progetto segnano,non poco,la direzione musicale dei Quakers & Mormons; i due membri dei MAM lasciano molta traccia della loro attitudine melodica e compositiva ,mentre la produzione dei suoni ad opera di Riccardo Gamoni dona all’insieme un respiro molto “internazionale”.
In un momento dove OFWGKTA sembrano dettare lo stile del nuovo Hip-Hop, i Q&M propongono un concept che già dal titolo ci dice molto.

Undici tracce che trattano del passaggio tra la vita e la morte, passaggio dettato anche dai titoli molto esplicativi che introducono a pezzi, arrangiati in chiave hip-hop tradizionale, come “Acceptance”,”Expire”,”Worms”,dove la struttura rima/ritornello fa
perno su quest’ultimo, supportata da una melodia che difficilmente si scorda e personalmente ricorda alcuni episodi ben riusciti del progetto Unkle a firma J.Lavelle/Dj Shadow di fine anni novanta.
Il disco si apre con “Almost Dead” a cavallo fra il grottesco ed il malinconico, con forti accenti melodici supportati dal suono degli archi che aggiungono una certa “solennità” a tutto il pezzo Le sopracitate “Acceptance” ed “Expire” racchiudono “Unconsciousness” che rimane la traccia più sperimentale dell’album, un episodio
drum’n’bass con una strizzata d’occhio al grime.

“Parting And Weeping” con il suo sample rubato a Super Mario Bros. si snoda veloce con una metrica incalzante, come anche “Funeral The Procession” supportata da un gran beat funky ma resa un poco “marcia funebre” dal violino “Burial Ground” invece ci riporta alle atmosfere più Odd Future fatta di frequenze bassissime farcita da un campione in stile Bollywood.
“Wooden Embrace” percorre la vena più sperimentale marcando gli accenti sulla base quasi dubstep e l’atmosfera del pezzo ci riporta alla cupezza del tema funeralistico.
“Epitaph” è costruita molto sulle metriche e sul testo onirico, le ritmiche seguono il concitarsi delle scene descritte dalle parole e accompagnano l’ascolto all’ultima traccia del disco,”Worms” che come detto prima poggia su una base solida formata da rima/ritornello dove però in questo caso il beat rimane lento accentuando la malinconia del pezzo.

Bravi Quakers & Mormons e bravi i ragazzi de La Valigetta che portano avanti, da anni ,un bel discorso di qualità e promozione di realtà sempre al passo con i mercati di riferimento oltreconfine.

TRACKLIST:
1. Almost Dead
2. Acceptance
3. Unconsciousness
4. Expire
5. Parting And Weeping
6. Funeral The Procession
7. Burial Ground
8. Wooden Embrace
9. Epitaph
10. worms

LINE-UP:
Maolo
Mancio

Quakers & Mormons-Funeralistic

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.