Iperparole Volume Tre – Guerre Di Rete Non Aprite Quella Podcast Dpen Crimini

Iperparole Volume Tre – Guerre Di Rete Non Aprite Quella Podcast Dpen Crimini

GUERRE DI RETE

Newsletter e podcast della giornalista Carola Frediani, specializzata in tecnologia digitale e universi cyber. Carola comincia la sua carriera come giornalista appassionata di digitale presso Totem di Enrico Carlini, prosegue poi fondando l’agenzia Effecinque con altri colleghi, e poi al giornale La Stampa. Guerre di Rete nasce prima come newsletter, alla quale è possibile iscriversi qui  e poi diventa un podcast. Gli argomenti trattati sono molti, e tutti di taglio digitale e cyber, trattati con una profondità ed una competenza unici. Lo stile della Frediani è asciutto, essenziale, fresco e molto divulgatore, parla di argomenti anche complessi riuscendo a renderli comprensibili a tutti.

Gli argomenti della newletter e del podcast spaziano da cose quotidiane e che toccano tutti come la cifratura end to end in Messenger di Meta, per poi passare alle guerre mondiali combattute attraverso il ransoware, argomento importantissimo e che non viene spiegato mai in maniera esauriente dai media più diffusi.

Guerre di rete è uno spazio di approfondimento prezioso ed unico, condotto da una giornalista che ha una visione d’insieme unica e molto originale, che ci prende per mano e ci da gli strumenti adeguati per poter capire ed analizzare una realtà che ha molti volti e tantissimi cambiamenti in corso, velocissima e sfuggente. Strumento indispensabile, frutto di talento e grande professionalità.

Nella newsletter le storie trattate sono di più e spiegate con un respiro maggiore rispetto al podcast, che invece si concentra solo su alcune di queste storie per una ventina di minuti di durata.

https://open.spotify.com/show/1Vx01bm3x7uCuCwrcMnz3w?si=d105d63fe2544313

NON APRITE QUELLA PODCAST

Nuovo podcast creato da J-Ax, condotto dal rapper milanese e dal rapper Pedar e dal giornalista ed autore Matteo Lunardon negli studi milanesi di Willy l’orbo. Questo podcast è qualcosa di molto nuovo per il nostro paese, dato che tratta di misteri, serial kilers, fatti incresciosi in una maniera molto ironica e godibile, senza pesantezze.

I tre sono molto affiatati, usano molto il comando dell’auto ironia e riescono nella difficilissima impresa di trattare temi difficili in maniera inedita, non rinunciando alla precisione storica e all’accuratezza. Le prime due puntate, e si comincia con il botto, hanno parlato del caso dei Bambini di Satana, la setta di Marco Dimitri nella Bologna degli anni novanta, che divenne un caso a livello nazionale, vero e proprio primo caso di allarme satanista nel nostro paese, mentre negli Usa con Manson e Son Of Sam erano già molto molto avanti nella questione. Appoggiandosi al fondamentale libro di Antonella Beccaria “ I Bambini di Satana “, i tre dipanano la grottesca vicenda in maniera originale, mettendo in grande evidenza che paese malato e bacato che siamo, a partire dalle forze ( forse ) dell’ordine.

Le altre due puntate uscite finora parlano del Mostro di Bolzano, un caso non molto conosciuto in Italia, tremendo e con un villain assai peculiare. Un podcast realmente nuovo e che mancava, che pesca a piene mani nel vero weird italiano, quello nel quale siamo immersi e che spesso non cogliamo, dipinto in maniera davvero originale e dissacrante da parte di tre personaggi che evitano di prendersi troppo sul serio trattando argomenti però molto importanti.

https://open.spotify.com/show/2wpbJ0TmiPerI4xDaV4L9m?si=fdbe7af931824b2e

DPEN CRIMINI

Dpen crimini è un podcast di true crime e di analisi di alcuni casi criminali che fa parte della famiglia Dpen. Dpen è un network di podcast, oltre a Crimini possiamo trovare Dpen “giallo” il primo nato imperniato sui temi importanti della nostra vita, Dpen Scienza su temi scientifici che troviamo e che viviamo tutti i giorni, Dpen Come Fare Podcast con molti suggerimenti e consigli su come fare i vostri podcast e infine Dpen Religione su temi religiosi e filosofici, molto interessante.

Per ora ci interessa Dpen Crimini, che viene narrato da Palla, un ragazzo che conduce le puntate da solo e che sa intrattenere ed affascinare in maniera molto intelligente il pubblico con le sue ricostruzioni molto precise dei crimini e soprattutto delle persone coinvolte. Palla studia i casi e ne parla con passione e competenza, riuscendo a cogliere aspetti importanti e poco trattati dei casi più noti e meno noti, con la preferenza per quelli commessi in casa, che non sono pochi.

La realtà ci offre molti di questi casi e in tv vengono trattati in maniera anche accurata ma con ottiche molto diverse e anche incoerenti. Qui non ci sono specialisti e criminologi, ma appassionati che studiano e che dicono la loro senza avere la pretesa di scoprire la verità, ma hanno l’esigenza, e noi con loro, di ragionare su quanto è accaduto e su quanto sia sfuggito allo sguardo della legge.

Palla narra il tutto molto bene, e non è facile fare un one man show in maniera adeguata e con mezzi pressoché amatoriali, e grazie a lui e al pubblico, che è molto partecipativo dato che esiste anche un canale Telegram di Dpen Crimini dove si discute in maniera molto appassionata ed educata, Dpen Crimini è uno dei migliori podcast di true crime in Italia, sentire per credere.

https://www.spreaker.com/show/dpen-crimini

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.