Enthrallment – Eugenic Wombs

Enthrallment - Eugenic Wombs 1 - fanzine

Enthrallment – Eugenic Wombs

Eugenic Wombs è un bombardamento a tappeto di death metal brutale che a tratti sfocia nel grindcore, l’arma letale colpevole di questa carneficina si chiama Enthrallment, band di Pleven, città della Bulgaria.

Ancora dall’est europeo arrivano le avvisaglie di una guerra musicale senza esclusione di colpi, portata avanti dalle ottime realtà che si aggirano come mostri famelici tra le città dei paesi che fanno da confine con il continente asiatico, altro nido di serpi metalliche, pronte a mordere ed a lasciare dentro di noi il loro mortale veleno.
Gruppo attivo da una quindicina d’anni, questo devastante quintetto annovera nella propria discografia un buon numero di full length, di cui Eugenic Wombs è il quinto e segue The Voice of Human Perversity, uscito lo scorso anno.
Una buona continuità, mantenuta in questi anni, aggiungendo un’altra manciata di lavori minori, che accompagnano le opere sulla lunga distanza, segno che la band c’è, risultando una garanzia per i fans del metal estremo.
Eugenic Wombs non molla un attimo, l’assalto brutale del gruppo bulgaro è di quelli che attaccano al muro per più di mezzora di death feroce, tecnicamente ineccepibile e violentissimo, con soluzioni ritmiche entusiasmanti, un gran lavoro delle sei corde ed intuizioni nel sound che avvicinano la band alle frange più tecniche del genere.
Trombe d’aria si abbattono sull’ascoltatore, vortici di musica estrema dirompente, blast beat a manetta, solos e mitragliate ritmiche che non fanno prigionieri, in questa battaglia dove, a rendere il tutto ancora più brutale ci pensa un growl cavernoso e cattivissimo.
Quindici anni a far danni non sono pochi, ed infatti la band risulta compatta, bravissimi tecnicamente, il gruppo bulgaro non ha punti deboli, non mostrando il fianco nell’enorme lavoro della sezione ritmica, (Ivo Ivanov è straordinario alle pelli) ne nella tempesta di riff e solos creati dalle due asce, a tratti spettacolari ( Andrey Gegov e Vasil Furnigov).
Completano la formazione Rumen Pavlov al basso e Plamen Bakardzhiev dietro al microfono, così che Last Judgment Waltz, Inspired Lunatic e la conclusiva Enslaved by Your Own Seed (un piccolo capolavoro brutal death) possano esplodere come bombe scagliate da uno stormo di caccia sui cieli europei.
Se siete amanti del genere Eugenic Wombs non può mancare nella vostra discografia, supportate gli Enthrallment.

TRACKLIST
1. Deserved Fears
2. Few Are Those Who Find It
3. Last Judgment Waltz
4. Totally Dismembered
5. Defame the Incarnation
6. Inspired Lunatic
7. Path to Silence
8. Nature Dose Not Allow Doubling
9. Enslaved by Your Own Seed

LINE-UP
Ivo Ivanov- Drums
Plamen Bakardzhiev- Vocals
Vasil Furnigov- Guitars
Andrey Gegov- Guitars
Rumen Pavlov- Bass

ENTHRALLMENT – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.