enrico baraldi – psicofarmaci agli psichiatri.

Pubblicato il

Scritto da

Stampa Alternativa. Collana Eretica.Mentre leggevo questo romanzo di Enrico Baraldi il tempo e’ scorso molto velocemente, la lettura e’ stata rapida e piacevole. Questo romanzo e’ anche una storia noir che si dipana tra l’Italia e il Sud America. Inizia con un volo di una automobile da un burrone e finisce li’, poco dopo.In mezzo, la storia di uno psichiatra e della sua presa di coscienza sull’utilizzo degli psicofarmaci.Occorre secondo il mio parere distinguere la struttura del romanzo dal suo contenuto.Comincio dal contenuto che e’ forse l’ elemento di maggiore interesse, quello a cui fa riferimento anche il titolo. L’autore e’ uno psichiatra che vanta un curriculum legato alle teorie che un pò frettolosamente e giornalisticamente si definiscono ‘antipsichiatria’.

Erede in qualche modo della culturache ha in Italia un padre nobile, quel Franco Basaglia che comparecon una sua citazione al termine del libro e che nei decenni scorsi èstato l’animatore di una lunga battaglia politico culturale che poi e’ sfociata nella legge 180 che disciplina la cura dellamalattia psichiatrica in Italia.Ora, questa legge e le idee di Basagliasono sempre al centro di periodi dibattiti, le conquiste di allorasempre sotto tiro da parte di una cultura reazionaria che non hadigerito le vecchie sconfitte. Il dibattito sulla legge pero’non entra nel libro, ne sta ai margini. I personaggi sono metafore, avolte i vecchi pregiudizi, le pratiche mediche antiquate, lostrapotere dell’industria del farmaco.La metafora giunge al suo puntoculminante, l’ omicidio. Da qui si parte per una storia gialla, omeglio si arriva passando attraverso il rapporto del protagonista condue donne. Rapporto che diventa sentimentale alla fine ma che passaattraverso uno scontro che minera’ le certezze mediche dellopsichiatra. Rapporto mediato da una cultura troppo televisiva, dadibattito che ne lacera inevitabilmente la valenza romanzesca. Rimanel’ idea di un eccesso di personaggi, di forzati rimandi ad unaattualità spettacolare. Rimangono a mio avviso staccati lastruttura del romanzo dal suo contenuto. Il medium qui non èil messaggio.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.