Brian Panowich, Come Leoni; Ritorno A Bull Mountain

Brian Panowich, "Come leoni; ritorno a Bull Mountain": Legge

Brian Panowich, Come Leoni; Ritorno A Bull Mountain

Leggere un libro sapendo che è la continuazione di un libro precedente non è facile, non è facile l’approccio. Il libro mi è piaciuto molto per la crudezza e per la violenza che esso contiene, a tratti ricorda il sanguinolento Pulp Fiction.
La polvere della provincia Americana la fa da padrone, l’ autore non spreca parole nel suo testo tutto è mirato all’ essenzialità del testo e all’ utilità della storia.

Brian Panowich è stato per anni un musicista itinerante prima di fermarsi in Georgia, dove vive tuttora e lavora come pompiere. Il suo romanzo d’esordio, Bull Mountain, pubblicato da NNE nel 2017, è stato finalista nella categoria Mystery/Thriller del Los Angeles Times Book Prize 2016 accanto ad autori del calibro di Don Winslow.

Cosi’ sappiamo chi è l’autore.

“A volte il mondo è così crudele da picchiarti quasi a morte. Ma non muori vai avanti ti riprendi. Però il recupero non è il risultato di una forza immaginaria , è solo il rifiuto testardo di soffrire ancora. Quello che non ti uccide ti rende insensibile, forse così il detto aveva più senso”

Cosa siamo disposti a perdonarci?

“Accumulava dolore e sensi di colpa come altri accumulavano giornali e riviste, finchè a un certo punto non diventavano parte del paesaggio quotidiano”

Quanto dolore riusciamo ad accomulare? e poi perchè accomulare?

Un gran bel libro, veramente… questo primavera cercatelo e compratelo (anche perchè la casa editrice ci piace molto).

Come leoni – ritorno a Bull Mountain
(Like Lions, 2018)
di Brian Panowich
NN Editore, 2018

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

“Riflessioni sulla pena di morte” di Albert Camus, edito da SE

Riflessioni sulla pena di morte di Albert Camus

“Réflexions sur la guillotine” è un saggio del ’57 di Camus che appare prima sulla “Nouvelle Revue Francaise” e poi nel libro “Réflexions sur la peine capitale”

Alexander Gonzalez Delgado

Gonzalez Delgado (o più semplicemente Sasha), nonostante l’avversione di Zuckerberg per il corpo nudo e i capezzoli femminili in primis.

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacché questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.