Bee Bee Sea – Day Ripper

Bee Bee Sea – Day Ripper

A tre anni di distanza da “Sonic Boomerang“, tornano I Bee Bee Sea, terzetto mantovano dedito a un garage-psych punk compatto ed esuberante. Il terzo album del trio (Andrea Onofrio alla batteria e cori, Giacomo Parisio al basso e cori, e Damiano “Wilson Wilson” Negrisoli chitarra e voce) si intitola “Day Ripper” ed esce sulla benemerita label bergamasca Wild Honey Records, che aveva già pubblicato i lavori precedenti della band.

Il disco non stravolge più di tanto la formula del gruppo, sempre improntata a un garage punk con venature psych che ha fatto guadagnare alla band credibilità e la possibilità di suonare in tour americani, a testimonianza di come i Bee Bee Sea, ormai, siano una delle realtà più vivaci e convincenti della scena garage rock italiana. In questo terzo capitolo, il combo sembra aver trovato il giusto equilibrio tra rumore e melodia (mescolando le influenze Ramonesiane con certo alt-rock d’oltreoceano) coniugando al meglio i tradizionali assalti all’arma bianca (in pezzi come “Drags Me Down”, “Destroy”, “Daily Jobs” o “Telephone”) con una rinnovata brillantezza armonica (nella title-track e in “Be Bop Palooza”, auto-omaggio al festival “MetaPalooza“, organizzato ogni anno dalla band). Menzione per l’accattivante artwork, curato da Yuri Pierini.

Una piccola, paradossale, ma importante vittoria della provincia, ancora capace di partorire band genuine, spesso nate proprio per combattere, attraverso la passione per il rock ‘n’ roll, la noia della sua routine quotidiana e il senso di inferiorità nei confronti delle metropoli.

TRACKLIST

1. Daily Jobs
2. Be Bop Palooza
3. Gonna Get Me
4. Drags Me Down
5. Destroy
6. Mheer Sag
7. Horst Klub
8. Guacamole
9. Telephone
10. Day Ripper

Recorded, mixed and produced by Brown Barcella and Alessio Lonati at T.U.P. Studio in Brescia.
Mastered by Riccardo Zamboni.

 

 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Still No One -This is fuel

Still No One -This is fuel: esordio discografico sulla lunga distanza per i trevigiani Still No One dal titolo “ This is fuel”, autoprodotto.

Casual Boots – Casual Boots

Casual Boots: a comporre questo ep fresco di uscita ci pensano quattro pezzi: l’agrodolce Flowers and Raindrops, la smithsiana Lost Things, la fiammata punk di Attitude (il mio brano preferito del lotto) e gli echi degli Housemartins  contenuti in Empty Room.

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati