Beartooth – Aggressive

Davvero nulla che non vada in questa scarica di brani adrenalinici e ficcanti.

Beartooth – Aggressive

A volte mi tocca … così, vista la vacanza (in tutti i sensi) di chi si occupa normalmente di certi generi, mi lancerò in una breve disamina del nuovo album dei Beartooth, da Columbus, Ohio, intitolato Aggressive.

I ragazzi statunitensi sono dediti ad un hardcore – punk – metalcore – ecc. che oggi è annoverabile tra le proposte più cool, per cui erano più che concrete le possibilità, specie per chi non ama alla follia tutto ciò, di trovarsi al cospetto di un lavoro perfetto per essere consumato nell’ambito del consueto usa e getta da parte di radio e tv commerciali.
Bene, premesso ciò ed assodato che i Beartooth non reinventano la ruota (né sarebbe lecito chiedere di farlo proprio a loro), fin dalle prime note della notevole title track appare evidente che questi figli del Midwest hanno idee molto chiare e non intendono camuffarsi esibendo una cattiveria di facciata: nonostante il titolo ed il ricorso frequente ad un riffing pesante, Aggressive non è un lavoro così violento come potrebbe sembrare a prima vista e, tutto sommato, le derive del metalcore più dozzinale vengono brillantemente scongiurate grazie alla prevalenza di un’anima hardcore punk che, più di una volta, porta i nostri ad apparire una sorta di versione vitaminizzata degli AFI.
In effetti, è notevole è la capacità mostrata da Caleb Shomo e soci nel disseminare i brani con chorus puntualmente ficcanti ed orecchiabili, ma lontani da certe melensaggini alle quali siamo stati abituati in questi anni.
Insomma, davvero nulla che non vada in questa scarica di brani adrenalinici e ficcanti (al netto della più riflessiva e molto interessante chiusura affidata a King Of Anything), che danno la loro bella paga a band ben più in voga e pubblicizzate: sarà anche perché, a naso, i Beartooth mi paiono più sinceri e meno costruiti a tavolino di tanti altri, spero proprio di non sbagliarmi …

Tracklist:
1. Aggressive
2. Hated
3. Loser
4. Fair Weather Friend
5. Burnout
6. Sick Of Me
7. Censored
8. Always Dead
9. However You Want It Said
10. Find A Way
11. Rock Is Dead
12. King Of Anything

Line-up:
Caleb Shomo – Vocals
Taylor Lumley – Guitar
Kam Bradbury- Guitar
Oshie Bichar – Bass

BEARTOOTH – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Alexander Gonzalez Delgado

Gonzalez Delgado (o più semplicemente Sasha), nonostante l’avversione di Zuckerberg per il corpo nudo e i capezzoli femminili in primis.

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacché questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si è presentata una splendida opportunità: quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,