Ant Abusers – Damn Women Damn Alcohol

It's only Drunk'n'roll but i like it

Ant Abusers – Damn Women Damn Alcohol

Innanzitutto cari Ant Abusers le facce!
Ma dovete volete andare con tre grugni come i vostri? Potete giusto suonare dello sporco e lercio rock’n’roll fuori dal tempo, fuori moda e fuori luogo. Come dite? E’ ciò che fate?

E va beh dai soprassediamo sui visi e veniamo al titolo: dannate donne, dannato alcool!

Ma cazzo neanche i Dead Boys o gli Heartbreakers! Che facciamo bypassiamo anche il titolo e vediamo cosa proponete?

Ve lo dico io cosa proponete, proponete la musica più bella, viva e affascinante che esista perché vuoi suonate non come se non ci fosse un domani ma come se non ci fosse neanche un oggi. Ma parliamone delle vostre canzoni cominciando con Beach Type Tamarro che solo per il titolo sarebbe già degna di menzione.

A ruota seguono il rock’n’roll intriso di country-western morriconiano di Born To Lose, il surf punkizzato di Damn Women, lo psychobilly crampsiano di About The Meaning Of Life, il surf tout court con voce recitante e tromba che ammalia di Slavedriver e chiude il bel rock’n’roll ancorato alla tradizione dei fifties contenuto in Rocknrollin’ Motherfuckers. In più siete di Pordenone, do you remember Great Complotto?

Insomma ce le avete proprio tutte con voi e a me piacete ma tanto assai.

TRACKLIST
1) Beach Type Tamarro,
2) Capota’s Shelter,
3) Born To Lose,
4) Pigeon Blues,
5) Damn Women,
6) About The Meaning Of Life,
7) Slavedriver,
8) Madrid! Madrid!,
9) Rocknrollin’Motherfuckers,
10) Pop Whores

LINE-UP
El Nando – Guitar,
Chainsaw – Bass,
Ludo – Drum

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

“Riflessioni sulla pena di morte” di Albert Camus, edito da SE

Riflessioni sulla pena di morte di Albert Camus

“Réflexions sur la guillotine” è un saggio del ’57 di Camus che appare prima sulla “Nouvelle Revue Francaise” e poi nel libro “Réflexions sur la peine capitale”

Alexander Gonzalez Delgado

Gonzalez Delgado (o più semplicemente Sasha), nonostante l’avversione di Zuckerberg per il corpo nudo e i capezzoli femminili in primis.

The Rellies - Monkey / Helicopter 7"

The Rellies – Monkey / Helicopter 7″

The Rellies : adoro questo gruppo di fanciulli, suonano semplice e sghembo come piace a me e, a quanto pare, non sono l’unico giacché questo singolo viene licenziato da un’etichetta stravirtuosa come la Damaged Gods.