Afformance – The Place

Afformance – The Place

Tre anni dopo l'interessante debutto “A Glimpse To The Days That Pass”, gli Afformance, formazione greca dedita a un intenso ed emotivo post rock dall'animo deciso, ritornano con i quattro brani di The Place, ep che anticipa il secondo capitolo lungo (in uscita nel 2014).

A dare il via al tutto è lo spirito morbido e nebuloso di Dough Claws il quale, lentamente, lascia spazio alle stratificazioni sonore della crescente e densa Stride (in ebollizione nella parte finale). Covered In Scales, invece, mantenendo un piglio vigoroso e compatto (in cui a dare forma a tutto sono le melodie di chitarra), apre al più morbido e ritmato sognare della conclusiva ed empatica Narcoleptic.
I quattro brani proposti, coinvolgendo e affascinando, piacciono e convincono in ogni loro parte. Se questo è l’anticipo di quello che sarà il nuovo album, prepariamoci a qualcosa di molto interessante.

Tracklist:
01. Dough Claws
02. Stride
03. Covered In Scales
04. Narcoleptic

AFFORMANCE – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.