2 A.M. – Songs For Newborn To Be

2 A.M. - Songs For Newborn To Be 1 - fanzine

2 A.M. – Songs For Newborn To Be

I 2 A.M., duo composto da Andrea Maraschi e Andrea Marcellini, debuttano sulla lunga distanza (dopo gli interessanti ep “The End. The Start” e “Parallel Worlds”) con i nove brani di Songs For Newborn To Be. Il lavoro, mescolando insieme elettronica, pop, psichedelia e alternative rock, si caratterizza per un suono ruvidamente accattivante.

L’iniziale I Cannot Cry, costruita su dolcezza e melodie pacate, conquista con la sua forza emotiva, contrapponendosi al sound più arrugginito e acido di PG e al synth/punk rock della sfrecciante Clash. Naked, alternando momenti di grinta ad altri di lieve malinconia, affascina con le sue chitarre soniche, mentre Karmadipity, introversa e delicata, scorre leggera accarezzando con le sue note (prima di aprirsi nel finale), lasciando che a proseguire sia l’intenso crescere di The Untold Words. L’energico (ma mai esagerato) travolgere di I Wanna Make Noise (In Your Life), infine, affondando sotto svariati strati di chitarra e synth, introduce le due anime di The Magic Can’t Work (la prima sognante e coinvolgente, la seconda esplosiva e fragorosa) e il composto concludere dell’avvolgente A Song For Newborns To Be.

I nove pezzi di questo debutto, piuttosto uniformi e coerenti fra loro (un elettro/alternative rock che suona vicino agli anni ’90), rapiscono il cuore quando rallentano i tempi e danno libero sfogo all’emotività, mentre danno l’idea di non azzannare come potrebbero quando si parla di esplosioni e aggressività. A conti fatti, il risultato è più che positivo e la speranza è che si continui su questa strada, ma, in generale, sarei più contento se l’anima introspettiva prendesse il sopravvento e mi portasse via con sé.

Tracklist:
01. I Cannot Cry
02. PG
03. Clash
04. Naked
05. Karmadipity
06. The Untold Words
07. I Wanna Make Noise (In Your Life)
08. The Magic Can’t Work
09. A Song For Newborns To Be

Line-up:
Andrea Maraschi
Andrea Marcellini

2 A.M. – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.