000 – Camel’s Pace

000 – Camel's Pace 1 - fanzine

000 – Camel’s Pace

AMAM Records è, insieme alla Bosconi, una delle migliori realtà italiane e di esportazione per la musica house e techno. Dalle coste sarde, dopo l’eccezionale disco di Renato Figoli, arriva un’altra interessante uscita, stavolta un lungo e ricco EP, una raccolta da sei tracce per tre quarti d’ora; stavolta la firma è di Enrico Sedda, in arte 000 (Agent Double-O-Zero), e il titolo è Camel’s Pace.

Al debutto su Amam, l’agente zero-zero-zero confeziona un EP di tracce tech-house che si prendono tutto il tempo che serve per lasciar scorrere i battiti come granelli di sabbia in una clessidra. Senza mai accelerare troppo, i suoni si innestano gradualmente per completare una visione della musica house avvolgente e introspettiva, di stampo e influenze minimal. Le tracce non sono da “peak-time” nei clubs, quanto piuttosto da after party o da ascolto in relax. Che assumano connotati più vicini alla minimal come nella pregevole Covered Chain, o un suono più marcatamente tech-house e distintivo di casa AMAM come in Residual Layer o in Local Meridian, queste tracce rivelano poco per volta i loro dettagli. Le atmosfere predominano soprattutto nella title-track, il pezzo migliore e centro dell’EP; è circondata da tracce che, superato l’iniziale e scarno battito tech-house introduttivo, si arricchiscono progressivamente di elementi e suoni, una costruzione che lascia l’ascoltatore in un lieve torpore, un’immersione nelle profondità dello splendido mare sardo, increspato dai battiti house di casa AMAM, come suggerisce in una nota di presentazione la stessa etichetta, come un “rave 20.000 leghe sotto i mari”.

Tracklist:
01. Of Course Again
02. Residual Layer
03. Camel‘s Pace
04. Covered Chain
05. Local Meridian
06. Thinking easy

000 – Soundcloud

Tags:
, ,
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.