iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Vinile mon amour #2

Il vostro GaragePunk Podcast su vinile. Seconda puntata di Vinile Mon Amour. Nella prima puntata avevamo dato un' idea di quello che sarà questo podcast, nessuna barriera e nessun pregiudizio se non l' amore per il vinile.

Vinile mon amour #2 garagepunk podcast

Vinile mon amour #2

Seconda puntata di Vinile Mon Amour. Nella prima puntata avevamo dato un’ idea di quello che sarà questo podcast, nessuna barriera e nessun pregiudizio se non l’ amore per il vinile.

Molti dei pezzi che ascolterete in questa puntata sono usciti per la Bickerton Records

Bickerton Records è nata nel 2012 come etichetta interna alla Sunny Day Records – ormai estinta – ma a metà del 2015 hanno iniziato una seconda fase della nostra storia, ora completamente indipendente e con un campo d’azione più ampio.

Sono diventati un’azienda più grande a poco a poco, avviando nel 2018 una nuova divisione per i suoni neri, Croydon Records.

Altri pezzi sono tratti da VARIOUS ARTISTS ‘ARE THEY HOSTILE? Croydon Punk, New Wave & Indie Bands 1977 – 1985 uscito su Damaged Goods Records

Chiunque abbia un vinile e vuole essere su questo podcast compili il form: https://www.iyezine.com/contatti

Ecco la prima Tracklist

  1. Wild Zeros – Did you dig it ! – Adrenalin Fix / Beast / Heavy Medication Records
  2. Johnny Moped – Groovy Ruby (Live at the Roxy) – Damaged Good Records
  3. Fanatics – Total Confusion – Damaged Good Records
  4. The Recalls – Again – Bickerton Records
  5. Marco Busato – Around the sun – Bickerton Records
  6. King Arthur & his Lord – ‘Till the end of the day – Kryptic records
  7. The Tambles – Got me Going – Bickerton Records
  8. The Tambles – Home – Bickerton Records
  9. The Kryn – Talk too loud -Bickerton Records
  10. The Kryn – Quit you – Bickerton Records
  11. The Robot – 12 favorities from planet earth – Bickerton Records

 

Vinile mon amour #2 Garagepunk Podcast

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Amarok – Resilience

La cifra compositiva degli Amarok è piuttosto personale in quanto, rispetto al più canonico sludge doom, la band californiana non teme di rallentare i ritmi fino a sfiorare un’asfissia scongiurata dal mood atmosferico e melodico che pervade buona parte di un lavoro riuscito come Resilience.

THE BEVIS FROND – FOCUS ON NATURE

Nick Saloman è uno di quei musicisti che, a dispetto delle mode e dell’attualità del contesto storico-musicale (e nel fare ciò, per fortuna, è ancora in buona compagnia: Billy Childish, Graham Day, Robyn Hitchcock, Anton Newcombe, Mike Stax, Robert Pollard…) è sempre andato dritto per

Holy shoes di Luigi Di Capua

Holy shoes di Luigi Di Capua

Holy shoes: pone una domanda interessante che ben si colloca in questa nostra Società dei consumi: cosa cerchiamo di ottenere attraverso gli oggetti?