Tony Tuono – Belzeboogie / JessoTwisTo

Tony Tuono - Belzeboogie / JessoTwisTo 1 Iyezine.com

Pubblicato il

Scritto da

Tony Tuono è un rocker, lo è nel modo di porsi e nell’attitudine che dimostra e ciò non poteva che portarla a suonare la musica più entusiasmante che il genere umano abbia partorito: il rock’n’roll. Il nostro Antonio Di Cristo (mai cognome fu più improprio per chi aveva in animo di suonare la musica del diavolo) nella sua immensa bontà ha avuto un’ottima idea vale a dire quella di spedire ad Inyoureyes i suoi due dischi, i quali, come tutto il meglio del rock che arriva alla nostra webzine, sono finiti nelle mie mani. Ottimo!

Non si può certo dire che le canzoni di Tony non abbiamo toccato il cuore di un vecchio appassionato come me. Ma andiamo con ordine cominciando con il primo album quel Belzeboogie uscito originariamente nel 2013. Apre le danze – difficilmente si potrebbe trovare espressione migliore – il rock’n’roll molto 50’s di Ouija che più avanti sarà doppiato da Hollywoodoo (titolo fantastico), ma c’è spazio anche per la crampsianamente scarna Ghostabilly, per il surf ultra pop che tanto ricorda i gruppi vocali dei sixties di Motoguzzi (doveroso omaggio alla mitica casa motociclistica di Mandello del Lario), per il blues limaccioso di Brucia Strega, per il veloce ritmo western alla Meteors de L’Uomo Senza Nome per concludere con Cadillacula nella quale viene fuori l’influenza di un grande outsider come Clem Sacco.

Gran bel disco vario e coinvolgente, pollice decisamente all’insù! Passiamo ora al nuovo JessoTwisTo che comincia con la blasfemia molto rock’n’roll di Sanctorum Choro Torquent, segue il twist intriso di beat del brano che da il titolo all’album, il puro rockabilly di Loro e il loro Oro e di Non Andare Nel Bosco Di Notte, La Mia Ragazza è Una Ghostabilly è bella quanto il titolo che porta mentre La Pistola Sul Comò narra di un tradimento finito davvero male con lo stile dell’immenso Fred Buscaglione, l’album si chiude con il surf di Squalo Mon Amour e con la lunga Tieniti Il Sole nella quale-per quattro minuti e mezzo-il nostro si trasforma in un crooner alla Buster Poindexter e sorseggiando un Martini ci delizia con la sua classe,il restante minuto e mezzo occupato da un’inutile assolo di chitarra risulta invece assai inappropriato. Censurabile anche la terribile traccia fantasma, Tony perché mi vuoi dare questo dispiacere? Va beh nonostante la coda indigesta pollice all’insù anche per questo disco. In conclusione due album autoprodotti, a mio parere la miglior soluzione per chi vuol suonare ciò che più gli aggrada, dotati di ottime copertine e arricchiti di testi divertenti e decisamente rock’n’roll. A ciò aggiungo un’ulteriore nota di merito nel voler ricreare,sul profilo facebook, le inimitabile copertine di Cronaca Vera, idea che ha tutta la mia approvazione essendo da sempre un fan sfegatato della storica testata in bianco e nero. Mettiamola così mezzo voto in più a Belzeboogie per il finale indigesto del suo successore, sono certo che Tony non me ne vorrà.

Belzeboogie :

1) Ouija,
2) Ghostabilly,
3) Motoguzzi,
4) Barbara,
5) Hollywoodoo,
6) Brucia Strega,
7) Belzeboogie,
8) L’Uomo Senza Nome,
9) Cadillacula,
10) Black Rooster,
11) Cuore Di Cane,
12) Una Pallottola Per Te,
13) Belzeboogie Reprise

JessoTwisTo :
1) Sanctorum Choro Torquent,
2) JessoTwisTo,
3) Loro E Il Loro Oro,
4) La Mia Ragazza è una Ghostabilly,
5) Il Cuore Di Marylin
6) La Pistola Sul Comò,
7) Non Andare Nel Bosco Di Notte,
8) Passione,
9) Tony Tuono,
10) RhoWild,
11) Scala Infernale,
12) Squalo Mon Amour,
13) Tieniti Il Sole

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.