iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Thurston Moore, a settembre il nuovo album

Thurston Moore, a settembre il nuovo album

E’ prevista per il 20 settembre la pubblicazione del nuovo album di Thurston Moore, che si intitolerà “Flow critical lucidity” e uscirà su Daydream Library Series, house label della community Ecstatic Peace Library, fondata dallo stesso Moore insieme alla compagna Eva Prinz.

Per il prolifico artista statunitense – chitarrista, frontman ed ex co-fondatore dei Sonic Youth – si tratta del nono lavoro sulla lunga distanza del suo percorso solista, ed è il primo full length ad arrivare dopo la release del suo memoirSonic life” (di cui ha dovuto cancellarne il tour di presentazione editoriale a causa di problemi di salute). Sono già stati condivisi i singoli “Hypnogram“, “Rewilding” e “Sans Limites” (che vede la collaborazione della cantante francese Laetitia Sadler) e il disco è stato registrato insieme ai fedelissimi James Sedwards (chitarra/piano) e Deb Googe al basso, oltre al percussionista Jem Doulton e l’artista multimediale Jon “Wobbly” Leidecker.

Di seguito artwork, tracklist dell’album e streaming dei brani.

Thurston Moore - Thurston Moore, A Settembre Il Nuovo Album

1. New in Town
2. Sans Limites
3. Shadow
4. Hypnogram
5. We Get High
6. Rewilding
7. The Diver

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

STREBLA – ANNEGARE

E’ un vero e proprio calcio nei denti questo “Annegare“, secondo album degli Strebla, quartetto di stanza a Bari (Nicola Ditolve alla chitarra e voce; Alessandro Francabandiera al synth e noise box, Ottavia Farchi al basso – ma recentemente sostituita – e Manuel Alboreto alla

LIZ LAMERE – ONE NEVER KNOWS

Avvocatessa, boxeur, manager, producer, amante dell’arte ma anche, e soprattutto, musicista, collaboratrice artistica e compagna (e poi vedova) di Alan Vega: tutto questo è Elizabeth “Liz” Lamere, per quasi un trentennio partner in crime del compianto visual artist e frontman newyorchese – mente del pioneristico