iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Thee Bomb’o’nyrics – Thee Bomb’o’nyrics

Qualcuno fra voi, e sottolineo il forse, potrebbe pensare, con una notevole dose di malizia e prevenzione, che io possa avere un debole per le Thee Bomb'o'nyrics.

Thee Bomb’o’nyrics – Thee Bomb’o’nyrics

Si potrebbe giungere a tale affrettata quanto erronea conclusione considerando che,fra le mie ultime tre recensioni, due riguardano questa all-female band, ma si tratta null’altro che di un caso, io neanche le conosco e poi, chissà,magari se le conoscessi mi starebbero pure antipatiche.
Ma abbandoniamo queste puerile ed inutili considerazioni e valutiamo il contenuto di questo 7″ dalla copertina celeste cielo.
Sul lato A è incisa Into The Woodche, al rituale garage-punk scombicchierato marchio di fabbrica del gruppo, aggiunge, a parer mio, un tocco di quello che un tempo fu il sound delle riot grrrls, direi un pizzico di prime Hole pre-ubriacatura da superstar di Courtney Love.
Lo trovate un riferimento così balzano?
Agli ascoltatori, ed alle autrici, rimpallo l’ardua sentenza.
Il lato B è invece occupato da She Was Puking della quale ebbi a parlare nelle mia recente recensione della loro ultima fatica su musicassetta, per i più distratti,o per i lettori saltuari di questa e-zine, ricorderò che si tratta di un pezzo roots-rock,se per roots-rock intendete quello che suonavano i Cramps.
Dopo aver ascoltato quanto prodotto sino ad oggi da questo quartetto di esagitate direi proprio che la ciliegina che farebbe da completamento alla loro torta allucinogena sarebbe un bel lp, vinyl only of course.
Magari se ci conoscessimo e ci trovassimo reciprocamente simpatici potrei produrglielo io …

Tracklist:
A. Into The Wood
B. She Was Puking

Line-up:
Carrie Anne – guitar, vocals
Viola BeeCat – bass. vocals
Bonnie BANG! – percussions, vocals

THEE BOMB’O’NYRICS – pagina Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

The Loons - Memories Have Faces

The Loons – Memories Have Faces

Troppa grazia, Sant’Antonio! Eh già! Per un devoto cultore dei suoni sixties oriented, avere la fortuna, nel giro di pochi giorni, di poter parlare di un nuovo singolo e di un nuovo intero album di sua maestà Mike Stax è davvero una benevolenza tanto inaspettata,