THE WYLDE TRYFLES – FUZZED AND CONFUSED

THE WYLDE TRYFLES – FUZZED AND CONFUSED 1 - fanzine

THE WYLDE TRYFLES – FUZZED AND CONFUSED

Condividi:
Share

Uscito nel mese di febbraio su Soundflat Records, con Mike Mariconda (un nome, una garanzia) al mastering, “Fuzzed And Confused” è il secondo album dei Wylde Tryfles, scatenato combo garage punk francese che ci spara addosso undici brani ultra-fuzzati, beat sporchi e urticanti, slabbrate parti vocali e un feeling alla “Back From The Grave“.

Il quartetto di Bordeaux, capeggiato dalla frontwoman e organista Lubna Bangs, e che ha nel coniuge “Francy Fuzz” (chitarra) e in Olivier Dunet (basso) e “Zorro Pilegi” (batteria) i suoi partners in crime, torna a tre anni dal disco d’esordio, “Go Fuzz Yourself” (altro titolo che è tutto un programma…) e sostanzialmente prosegue sullo stesso solco tracciato dall’Lp di debutto e dal 10″ Ep “Upside Down“, con pezzi influenzati dal garage rock dei Sixties (sicuramente i Sonics, ma anche Shadows Of  Knight e Count Five) e dal garage punk degli anni Ottanta (Pandoras, Cynics, Tell-Tale Hearts) con una demenziale spolverata di Cramps (soprattutto nella decadente “Creepy Thing“). “Fuzzed And Confused” è un cocktail bruciante che va buttato giù in un solo sorso, senza inutili e superflue analisi track-by-track. Basti però sapere che la band si cimenta in alcune cover, tra cui quella di “My confusion” degli Elite (col titolo leggermente modificato in “My Confuzzion“) una quasi cover di “Don’t crowd me” di Keith Kessler (nel brano “What’s wrong with you“) e in una riproposizione, ormai immancabile, per ogni garage band che si rispetti, di “I just wanna make love to you” di Muddy Waters, ma molto più grezza e sensuale, con tanto di armonica viziosa a squarciare l’aria.

Se nel 2021 cercate ancora emozioni forti da un genere musicale primitivo (ma che non invecchia mai) che vi regali scariche di testosterone giovanile, composte da torrenziali assalti di chitarre distorte e organi sguaiati, questo album fa decisamente per voi. Fuzz to the max!

TRACKLIST

1. GONNA MISS ME
2. MY CONFUZZION
3. DRIVE ME CRAZY
4. ENOUGH
5. OUT OF SIGHT
6. WHAT’S WRONG WITH YOU
7. CREEPY THING
8. DON’T MISS THE DEADLINE
9. HARD TIME
10. I JUST WANNA MAKE LOVE TO YOU
11. GET OUTTA MY WAY

CREDITS

Recorded at Studio La Trappe ( Toulouse ) by Triboulet
Artwork by Cyril Babin
Mastering By Mike Mariconda

Condividi:
Share
Reverend Shit-Man
gofuzzyourself1985@tiscali.it

" Io sono un vuoto a perdere, uno sporco impossibile, un marchio registrato, un prodotto di mercato. Io sono un punto fermo, una realtà di base, un dato di fatto, un dato per perso. Non ho codici segreti né codici cifrati, non cerco centri di gravità permanenti. Io sono una pratica evasa, io sono una vertenza chiusa, un vicolo cieco, un pozzo senza fondo. Non sono come tu mi vuoi. "

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.