The Things – Some Kind Of Kick

The Things - Some Kind Of Kick: (NICOTINE RECORDS 2008 ) : qualche volta mi capita , assai raramente purtroppo, di ascoltare dischi che entro il primo m...

The Things – Some Kind Of Kick

(NICOTINE RECORDS 2008 ) : qualche volta mi capita , assai raramente purtroppo, di ascoltare dischi che entro il primo minuto della prima canzone mi fanno avere un godimento immediato. In questi casi è persino inutile spiegarne le ragioni, vedi i The Things in questione.

Questo disco è una compilation di vecchi brani degli irlandesi rockeggianti, editi dalla Nicotine Records di Voghera nel 2008. Già li consocevo ma questo album, ha tutto, rock, punk, a tratti metal, qualche tinta prog, insomma non si fanno mancare nulla. Dato che in questa web zine abbiamo il Santo e Simone ( the boss in da house ) che sono dei sopraffini sommelier di rock, ecco che questo disco incarna ciò che loro mi hanno sempre insegnato : passione e rock and roll, senza tante spiegazioni. Straconsigliato.

waww.nicotinerecords.com

THE THINGS - SOME KIND OF KICK

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si è presentata una splendida opportunitĂ : quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano

I miserabili di Ladj Ly

I miserabili di Ladj Ly

Dedicato a chi è d’accordo con la frase di Hugo che chiude la pellicola: “Amici miei, tenete a mente questo: non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.