The Kraneos – Dead Or Alive

The Kraneos - Dead Or Alive 1 - fanzine

The Kraneos – Dead Or Alive

Vengono dal Messico,amano i b-horror movies e mi hanno ricordato Cramps, X e Slickee boys;volete pure un giudizio o vi bastano tali allettanti premesse?
Mi chiedo perche’ un genio come Tarantino non li ascolti e li faccia ricchi adottando una loro canzone per un suo film,quelle su “Dead or alive” sarebbero pressoche’ tutte adatte.
Sono riuscito a far capire che sono dei grandi?

Tutto in loro e’ splendido:la copertina dell’album,il logo,la loro musica,loro stessi.
Dentro a “dead or alive” c’e’ tutto:scatenati pezzi psychobilly “Monster party” e “Forget about rock”, punk’n’roll da paura “El malvado dr.Acula” e “Red moon” (il pezzo piu’bello dell’album con un ritornello che stende!) accenni del miglior hard-core “Oppressed society” e “Keep fucking world” per chiudere in bellezza con un pezzo semi-acustico come “Vampiria”.
Un disco godibilissimo che non ascoltare sarebbe folle, uno dei più belli fra quelli che ho ascoltato nell’anno appena concluso, un nome su cui puntare per il futuro: QUE VIVA KRANEOS!

Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.